Cronaca

Spotorno, “pizzicato” alla guida di uno scooter appena rubato: patteggia

Savona Tribunale

Spotorno. Due mesi e venti giorni di reclusione e 80 euro di multa. E’ la pena patteggiata questa mattina da Gianfranco Barrile, il quarantenne di Nichelino finito in manette a Spotorno con l’accusa di aver rubato uno scooter a Finale Ligure.

L’uomo oggi è stato processato per direttissima in tribunale a Savona e davanti al giudice si è giustificato spiegando di aver preso il motorino, che ha trovato con le chiavi inserite, “soltanto per fare un giro”. Al termine dell’udienza Barrile, che ha beneficiato della sospensione condizionale della pena, è tornato in libertà.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.