IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scarcerazione dell’ispettore Bonvicini: il commento dell’avvocato Lamonaca

Il legale: "Sono due persone che hanno deciso di fare quello che hanno fatto e la violenza sessuale richiede ben altri requisiti"

Savona. “E’ una decisone che mi lascia d’accordo e sono contento. Soprattutto è un pronunciamento in linea con quello che abbiamo sempre sostenuto: ovvero che l’accusa di violenza sessuale è fuori luogo”. L’avvocato Riccardo Lamonaca, il legale che insieme al collega Luigi Gallareto assiste l’ispettore Alberto Bonvicini, commenta così la decisione del tribunale del Riesame di revocare la misura di custodia cautelare per violenza sessuale nei confronti del poliziotto savonese.

“Non aveva significato, non c’erano le condizioni ed era un’accusa che non reggeva minimamente come abbiamo sostenuto ieri in udienza – prosegue Lamonaca -. Ci siamo avvalsi anche della consulenza del dottor Lagazzi che ha fatto un ottimo lavoro con il quale ha puntualmente smentito gli assunti dei consulenti del pubblico ministero”.

“Il Riesame, a mio avviso, ha fatto un’ordinanza perfettamente in linea con la nostra tesi: siamo davanti ad un rapporto tra adulti consenzienti che non vede, come sosteneva l’accusa, un soggetto in posizione subordinata rispetto all’altro. Sono due persone che hanno deciso di fare quello che hanno fatto e la violenza sessuale richiede ben altri requisiti” conclude l’avvocato Lamonaca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.