IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rally, 75 vetture al via della Ronde della Val Merula: Gino (Mini Wrc) favorito, Colombini (Fiesta R5) outsider

Andora. Sono 75 le vetture che domattina, dalle ore 7,31 in poi, dalla centralissima via dei Mille di Andora, prenderanno il via per la seconda edizione della Ronde della Val Merula, primo rally della nuova stagione agonistica ligure organizzato dalla Sport Infinity con il patrocinio dei comuni di Andora e Stellanello.

Sei degli 81 equipaggi iscritti, infatti, non si sono presentati alle verifiche tecnico-sportive svoltesi nella mattinata odierna. Tra coloro che non hanno verificato spiccano Pierluigi Sangermani (Mitsubishi Evo IX), atteso protagonista in Produzione, il veterano locale Alberto Orengo (Renault Clio – R3) e l’imperiese Pierpaolo Grassano (Honda Civic – RS3). Completano il gruppo dei non partenti Davide Siri (Opel Astra – A7), Marco Martinelli (Renault Clio – N3) e Diego Giribaldi (Fiat Seicento – A0).

Una cinquantina gli equipaggi che, in mattinata, hanno effettuato lo shakedown, sulla strada per la località San Damiano, un tratto in salita con da allunghi e tornanti che ha permesso ai concorrenti un buon test delle loro vetture.

Le impressioni dell’immediata vigilia confermano i favori del pronostico per la vettura vincitrice dello scorso anno, la Mini Countryman Wrc di Alessandro Gino, ed indicano la Ford Fiesta R5 di Denis Colombini come maggiore outsider. Qualche opportunità anche per la Ford Focus Wrc di Luciano Cobbe, le Peugeot 207 S2000 di Patrick Gagliasso, del monegasco Elio Cortese e di Jacopo Araldo, oltre alle due R4 di Marco Strata (Mitsubishi Evo X) e Silvio Leporace (Subaru Impreza). Da tenere d’occhio anche Fabrizio Andolfi junior (Renault Clio Williams A7), suo fratello Fabio (Clio Maxi K11) e Danilo Ameglio (Peugeot 106 1600 A6), terza forza assoluta della scorsa edizione.

In serata, le 75 vetture partecipanti alla 2ª Ronde della Val Merula, prima di entrare nel parco partenza, hanno effettuato una festosa sfilata per il centro di Andora. Domani partenza alle ore 7,31 ed arrivo del primo equipaggio concorrente alle 15,55 è previsto l’arrivo, dopo 209 km di gara, 44 dei quali relativi alla prova speciale “Madonna della Guardia” (11 km, da Caso a Villalunga) che verrà disputata quattro volte.

Nella foto (PhotoBriano): la Ford Fiesta R5 di Denis Colombini durante lo shakedown.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.