IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Querela rimessa: per Di Tullio sentenza di “non doversi procedere”

Il vicesindaco di Savona era stato accusato dall'ex presidente della Consulta degli studenti Michele Laurelli

Savona. Si è chiuso con una remissione di querela il processo che vedeva a giudizio il vicesindaco di Savona Livio Di Tullio con l’accusa di diffamazione. Questa mattina il giudice ha quindi pronunciato una sentenza di non luogo a procedere nei confronti dell’amministratore comunale.

La vicenda risale al 2011 quando Di Tullio, allora segretario provinciale del Pd, durante una video intervista rilasciata proprio ad Ivg.it (http://webtv.ivg.it/2011/05/07/concorso-su-giuseppina-ghersi-di-tullio-colpa-del-fascismo-e-della-guerra-scellerata/), intervenendo sulla polemica nata intorno ad un concorso in memoria di Giuseppina Guersi, parlando del fascismo aveva tirato in ballo l’ex presidente della Consulta provinciale degli studenti Michele Laurelli.

Proprio Laurelli, ritenendo di essere stato diffamato nell’intervista, aveva querelato Di Tullio (che era assistito dall’avvocato Marco Russo) per diffamazione. Un’accusa che, dopo gli accertamenti del caso, il pm Cristiana Buttiglione aveva ritenuto di archiviare. Una decisione alla quale Laurelli si era opposto facendo finire il caso davanti al giudice Emilio Fois il quale aveva accolto la richiesta della presunta parte offesa.

Alla luce della mancata archiviazione il processo era iniziato, ma le parti, da subito, avevano manifestato l’intenzione di trovare una soluzione per arrivare alla remissione della querela. Di Tullio ha presentato una formale lettera di scuse, così Michele Laurelli ha provveduto a rimettere la querela.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mqtp

    E ti pareva…..