Pallapugno, la formula della Serie C2: al via Spec, Pontinvrea e Bormidese - IVG.it
14 iscritte

Pallapugno, la formula della Serie C2: al via Spec, Pontinvrea e Bormidese

pallapugno

Pontinvrea. Si è svolta presso la sede Fipap a Cuneo la riunione organizzativa di Serie C2 ed Under 25 per la stagione 2015, nel corso della quale le società intervenute hanno definito le formule dei rispettivi campionati.

Quattordici le formazioni al via in Serie C2, che verranno suddivise in due gironi, sorteggiati nel corso della riunione organizzativa del campionato. Nel girone A ci sono Bistagno, Bormidese, Castellettese, Peveragno, Pontinvrea, Ricca e Spec; nel girone B troviamo Albese, A.Manzo, Gottasecca, Mombaldone, Monastero Bormida, Subalcuneo e Virtus Langhe.

Dopo la regular season, le formazioni saranno suddivise sulla base della classifica in successivi tre gironi (due composti da cinque squadre, uno formato da quattro squadre), che qualificheranno al tabellone finale tutte le prime due classificate assieme alle terze classificate dei gironi composti da cinque formazioni. Le due finaliste verranno promosse in Serie C1. Per quanto riguarda la Coppa Italia, accedono alle semifinali le prime due classificate al termine dei due raggruppamenti della prima fase.

In Under 25, invece, sono nove le formazioni al via. Si tratta di Albese, Benese, Caragliese, Castagnolese, Gottasecca, Monticellese, Neivese, Pro Paschese, Pro Spigno. La formula prevede un girone unico, al termine del quale le prime otto classificate si qualificano al tabellone finale. La vincitrice sarà promossa in Serie C1.

Alla Coppa Italia, accedono le prime quattro classificate al termine del girone di andata del campionato: come per la Serie C2, anche la finale di Under 25 verrà disputata nel corso della tre giorni conclusiva a Villanova Mondovì nell’ultimo fine settimana di agosto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.