IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Neve in Valbormida, Ferrari: “Pochi spazzaneve? No, nevicata eccezionale. Strade aperte, qualche disagio è normale” fotogallery

Valbormida. “Gli spazzaneve sono tutti in giro, e la circolazione è regolare ovunque”. Così l’assessore provinciale alla viabilità Giovanni Ferrari risponde alle lamentele di alcuni utenti che lamentavano la carenza di mezzi di pulizia in giro per la Valbormida.

Nevicata 4 febbraio

Durante la mattinata erano insorte diverse polemiche, da parte dei residenti soprattutto del comprensorio cairese, sulla presunta carenza di mezzi spazzaneve sul territorio. Diversi gli sfoghi sui social network, spesso corredati da foto delle strade innevate, che denunciavano proprio l’assenza di interventi dei mezzi di pulizia. “Alle 6 e mezza la neve arrivava alle caviglie e le strade erano un disastro – scrive una cairese riferendosi all’incidente di Rocchetta – Non abbiamo incrociato neanche uno spazzaneve”. Una situazione difficile di cui spesso vengono incolpati i comuni e proprio la provincia: “Gare d’ appalto sempre più in ribasso – scrive qualcuno – e purtroppo voi/noi automobilisti pendolari ne paghiamo le conseguenze”.

Giovanni Ferrari interviene però a smentire queste voci. “Sindaci e abitanti dell’alta Valbormida mi riferiscono che c’è una situazione di nevicata eccezionale – spiega – il che ha creato qualche problema, come peraltro accade ogni anno. Ma la circolazione è aperta dappertutto: l’unico problema lo abbiamo avuto al casello di Altare per la chiusura ai mezzi pesanti, quando il parcheggio di Altare si è riempito è stato necessario scortare i Tir fino a Ferrania e si è creato un po’ di ingorgo”.

Ferrari respinge al mittente le accuse sulla scarsa pulizia: “I mezzi sono tutti in giro, alcuni addirittura in riviera. Nelle zone basse si stava formando del ghiaccio e sono intervenuti prontamente”. E non si dica che gli spazzaneve sono pochi: “Fino a fine febbraio l’appalto neve è stato finanziato, per fortuna, con le stesse condizioni degli anni scorsi”. I problemi, da questo punto di vista, potrebbero nascere da marzo in poi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Brian di Nazareth
    Scritto da Brian di Nazareth

    concordo con @Enry ed aggiungo: con l’autostrada chiusa, la Provincia di Savona come può affermare:” non usate le strade” .. se non si è capaci, andate a casa

  2. Bandito
    Scritto da Bandito

    Ma il signor Ferrari è mai stato in Valbormida? L’unica cosa che ha di eccezionale questa nevicata è di essere durata poco. Ai vecchi tempi in cui si andava a Cairo in discoteca e birrerie ricordo volte in cui la neve arrivava alle ginocchia ed anche più su.
    Forse il problema sta nella carenza di mezzi e nell’incapacità di gestire la situazione (peraltro prevista con abbondante anticipo).

  3. Scritto da Enry

    Sig. Ferrari : ma dove vivi ? L’ultima cosa che ha questa nevicata e’ di essere eccezionale.
    Se le strade sono innevate e’ perche’ NON sono state pulite. Non perche’ nevica ” troppo”.
    PS: inutile comunque nascondersi dietro la parola “eccezionale”: o si e’ capaci o si va’ a casa.