Manca la benzina, ad Alassio mezzi del Comune ai box: a piedi giardinieri e cantonieri - IVG.it
A piedi!

Manca la benzina, ad Alassio mezzi del Comune ai box: a piedi giardinieri e cantonieri

comune alassio

Gli operai del Comune di Alassio a piedi da due settimane: mezzi, veicoli e autocarri, utilizzati per la manutenzione del verde e della città sono ai box. Motivo? Non c’è la benzina, o meglio non è ancora arrivata l’autorizzazione ufficiale per l’acquisto dei buoni carburante, una pratica normale per “alimentare” i mezzi cittadini.

Il problema non è di natura economica, in quanto il Comune di Alassio ha la copertura finanziaria per l’acquisto dei buon, quanto di natura tecnica con un ritardo della pratica motivato da un difetto nella determina dirigenziale, ora al vaglio dell’amministrazione per sbloccare prima possibile la possibilità di acquisto dei buoni carburante.

Da due settimane giardinieri e cantonieri si muovono a piedi, da una parte all’altra della città del Muretto, senza mezzi per gli spostamenti necessari. Dal Comune si attendono ancora conferme e risposte su una situazione che rischia di inceppare la manutenzione cittadina.

Per la minoranza, invece, “un’altra dimostrazione del mal governo di questa amministrazione, senza un orientamento e senza una programmazione. Siamo alle solite…Ora verificheremo e controlleremo bene la situazione e ci auguriamo che l’acquisto possa avvenire in tempi brevi e rimettere in circolazione i mezzi comunali” affermano congiuntamente Angelo Galtieri e Piera Olivieri.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.