IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liceo Musicale ad Albenga, interrogazione di Melgrati in Regione

Più informazioni su

Albenga. La questione del Liceo Musicale di Albenga approda in Regione: Marco Melgrati, capogruppo di Forza Italia, ha presentato un’interrogazione urgente riprendendo l’iniziativa dei consiglieri comunali di Albenga Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone.

“Il ponente ligure, da Arenzano a Ventimiglia, non può contare su un liceo musicale per i propri studenti – spiega Melgrati – Un fatto grave se si pensa che in questo modo si costringono i giovani o a rinunciare ad un percorso formativo confacente alle loro inclinazioni o a frequentare il Liceo di Genova, che è quello più vicino, visto che l’altro è alla Spezia”.

“Il Liceo Statale ‘Giordano Bruno’ di Albenga ha già espresso parere favorevole affinchè vengano attivati nuovi indirizzi scolastici, tra cui anche quello musicale – continua il forzista – A questo punto voglio capire dall’assessore Rossetti se ha intenzione di raccogliere questa richiesta già a partire dal prossimo anno, tra l’altro fortemente sentita dalla popolazione residente che ha lanciato anche un’iniziativa sul social network che ha riscosso grande consenso”.

“Lo stesso Consiglio Comunale di Albenga recentemente – aggiunge il capogruppo di Forza Italia in Regione – riunito in seduta straordinaria ha approvato all’unanimità una delibera promossa da Forza Italia e Lega Nord con cui si è impegnata l’amministrazione ad attivare tutte le iniziative ed i provvedimenti di propria competenza affinchè possa essere aperto, già dal prossimo anno scolastico, un Liceo Musicale sul territorio di Albenga. Di fatto tra l’altro sono stati individuati anche degli spazi disponibili: si potrebbe utilizzare l’immobile sede dell’ex Tribunale di Albenga”.

“Considerando che la Liguria rispetto ad altre regioni è quella che ha il numero minore di Licei musicali, solo due in tutto il territorio regionale, credo che si possa ritenere più che lecita una richiesta di questo genere e che la Giunta regionale si possa impegnare a promuovere questa importante iniziativa andando incontro alle esigenze dei giovani del ponente ligure e intervenendo concretamente riempiendo il vuoto dell’offerta formativa di questa parte di Liguria che oggettivamente rappresenta un grave vulnus per gli studenti delle scuole superiori costretti, se vogliono approfondire quel tipo di istruzione, a doversi spostare lontano da casa”, conclude Marco Melgrati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.