IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, la Veloce vince con un poker di reti: la cronaca del match risultati

Savona. Tre punti importantissimi per la Veloce di mister Gamberucci in questo scontro diretto contro la Sestrese di mister Biffi.

Parte subito alla grande la squadra di casa e dopo appena 2′ va in gol. Lancio in area ospite dove, dopo un lungo batti e ribatti, arriva la zampata vincente di Girgenti che gonfia la rete di Rovetta.

Neanche il tempo di assorbire il colpo per la Sestrese, che arriva il raddoppio velociano. Lungo lancio di Barranca per De Luca che mette in mezzo dove l’accorrente Girgenti calcia al volo ma la schiena di un difensore ospite respinge sui piedi di Giannone che raddoppia.

Dieci minuti di autentico furore per i padroni di casa che però, da questo momento in poi si chiudono a riccio consentendo agli ospiti di schiacciarli nella propria tre-quarti e soffrendo non poco il possesso palla dei verde-stellati. Sono fondamentali le parate di Cerone che in tre occasioni salva la propria porta con estrema bravura.

La paura di vincere o di perdere, porta i padroni di casa a non offendere più e al 38′, subire il gol ospite. Calcio d’angolo sul quale sale più alto di tutti il n°4 Mansoupa che accorcia le distanze. Si va’ al riposo con la Veloce impaurita e gli ospiti che ci credono di più.

Nello spogliatoio mister Gamberucci striglia i suoi e il risultato si vede in campo.

Al 18′ della ripresa fa il suo esordio il giovane Lavagna classe 97, e proprio dal suo piede parte il cross per il compagno Giannone che viene atterrato in area. Calcio di rigore ed espulsione del n°2 De Simone per doppio giallo. Batte capitan Salis ed è gol, Veloce 3 Sestrese 1.

Il poker arriva al 38′ quando il n°18 Pagano servito da Giannone, salta l’uomo e fa partire un diagonale velenosissimo che si insacca alla sinistra del n°1 Rovetta. Sestrese senza più forze nè fisiche nè mentali e completamente in balia dei padroni di casa che fanno girare palla mantenendone il possesso fino alla fine.

Il team manager Gianni Tardito dichiara: “Dopo le due reti, la squadra ha avuto paura di perdere e si è chiusa aspettando la fine del primo tempo. Più che plausibile visto il bisogno di punti, ma abbiamo rischiato non poco. Bravo Cerone che con le sue parate ha dato fiducia alla squadra”.

Mister Gamberucci la vede così: “Dopo la vittoria con l’Imperia, abbiamo pareggiato in casa con la Sammargheritese una gara che doveva essere nostra per il gioco espresso, abbiamo perso fuori col Rivasamba dopo una ingiustificabile direzione arbitrale e domenica scorsa a Rapallo abbiamo fatto vedere i sorci verdi ai padroni di casa pareggiando 1 a 1 e rischiando il colpaccio.
Questo vuol dire che la squadra c’è anche se ogni domenica devo fare a meno di due o tre titolari”.

“Oggi – prosegue Gamberucci – il calo del primo tempo ci può stare, ma nell’intervallo ho detto hai ragazzi che continuare così avrebbe voluto dire rischiare non solo farli pareggiare ma addirittura perdere. E la risposta l’ho avuta con una bella prestazione nella ripresa. Grande carattere dei ragazzi e, diciamocelo, quattro reti sono la testimonianza della grande voglia di riscatto. Domenica prossima ci aspetta il Genova calcio, una buona squadra guidata da un bravo allenatore. Dobbiamo scendere i campo con la giusta concentrazione e alla fine dei 90 minuti sono sicuro che avremo detto la nostra”.

Veloce: Cerone, Giaccardi, Barranca, Rubino (Atzeni 38′ 2t.), Eretta, Tiola, Parodi (Lavagna 13′ 2t.), Salis, Girgenti, Giannone, De Luca (Pagano 23′ 2t.).
A disp.: Orru, Rapetti, Costa, Shuli.
All. M. Gamberucci

Sestrese: Rovetta, De Simone, Longo (Liga 7′ 2t.), Mansoupa, Tangredi, Geraci, Merialdo, Fabris, Mossetti (Galluccio 13′ 2t.), Anselmi (Gallo 38′ 2t.), Piroli.
A disp.: Grandinetti, Filì, Serraua, Morando.
All. Biffi

Arbitro: Emanuele Quercioli (voto 7).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.