IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Azienda sotto inchiesta: a Toirano e Boissano possibile revoca dell’appalto rifiuti

Per Toirano e Boissano possibile revoca dell’appalto sui rifiuti. La ditta, la Eco Seib srl, che gestisce il servizio, è finita nel mirino della Procura di Repubblica di Ragusa e per questo la Regione Liguria, che, in qualità di Stazione unica appaltante, ha svolto la gara di affidamento, potrebbe avviare la procedura per la revoca della aggiudicazione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta.

L’informativa, giunta dalla Prefettura di Ragusa e subordinata all’eventuale giudizio del Tribunale Amministrativo regionale, potrebbe portare alla conseguente risoluzione del contratto nei confronti dell’impresa aggiudicataria della gara.

“Ovviamente le amministrazioni di Toirano e Boissano si sono tempestivamente attivate al fine di adottare tutti i provvedimenti di propria competenza nei confronti dell’impresa con la quale è stato sottoscritto regolare contratto di appalto” affermano i sindaci di Boissano, Rita Olivari, e di Toirano, Gianfranca Lionetti.

“In ogni caso, in attesa di tutte le verifiche necessarie, il servizio proseguirà senza alcuna interruzione, vista anche la collaborazione e l’impegno profuso dalla cittadinanza dei due Comuni che ha portato già nel primo mese di attuazione del servizio a percentuali molto elevate di raccolta differenziata” concludono i due sindaci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    Altra presa per il c…o colossale la “raccolta differenziata”, altro magna magna nazionale. Con quello che paghiamo di TARI la raccolta differenziata si potrebbe e dovrebbe fare a valle del ciclo, esistono da anni impianti e ditte che separano tutto il separabile all’interno dei siti di raccolta SENZA INTASARE STRADE E CITTADINI DI CASSE, CASSETTE E CASSONETTI VARI ASSORTITI, il cui contenuto poi chissà dove va a finire comunque !!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.