Imu incostituzionale, Camiciottoli prosegue la sua battaglia: incontro a Calice - IVG.it
Economia

Imu incostituzionale, Camiciottoli prosegue la sua battaglia: incontro a Calice

Camiciottoli Pontinvrea

Calice Ligure. E’ stato definito “ribelle” e “rivoluzionario”. Ha combattuto le nuove tasse varate dal governo, rifiutandosi di applicarle ai propri cittadini e rischiando anche il commissariamento. E ha fatto causa allo Stato definendo l’Imu “anticostituzionale”: la prima udienza di svolgerà a marzo.

E’ il sindaco di Pontinvrea, Matteo Camiciottoli, che da tempo è la voce in prima fila a difesa dei cittadini contro le tasse, soprattutto appunto quelle sulla casa (contro l’Imu prese posizione per la prima volta già due anni fa). E oggi Camiciottoli continua la sua battaglia, girando per la provincia per spiegare come queste imposte siano, secondo lui, anticostituzionali, e raccogliendo firme a favore della propria causa contro la tassazione della casa.

Proprio in questo filone si inserisce l’incontro di Calice Ligure, lunedì 2 febbraio alle ore 21 presso la Croce Bianca locale: durante la serata, aperta a tutti, si parlerà della causa civile intentata da Camiciottoli davanti al Tribunale di Genova che ha l’obiettivo unico di cancellare dal nostro ordinamento le imposte sulla casa facendole dichiarare illegittime per manifesta violazione degli artt. 2, 3, 43, 47 e 53 della Costituzione.

“Questa iniziativa è sostenuta da molte associazioni, anche per mezzo dei suoi professionisti” spiega Camiciottoli, che invita tutti ad unirsi alla sua battaglia: “L’unione fa la forza, dimostriamolo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.