IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toirano, inaugurata la casetta dell’acqua: si pensa già a quella del latte foto

Più informazioni su

Toirano. Taglio del nastro ieri a Toirano per la casa dell’acqua che è stata collocata in via Fratelli Marchesano. Per l’inaugurazione erano presenti il vicesindaco Giuseppe De Fezza, in rappresentanza dell’amministrazione comunale e il parroco Don Fabrizio che ha benedetto il distributore.

“Siamo il primo paese della Val Varatella ad aver realizzato il progetto ed in tempi record considerando che la nuova Amministrazione si è insediata solo 6 mesi fa e tra i vari punti del programma messi a segno in questi mesi, c’è anche la realizzazione di questo progetto” spiegano dal Comune.

“Ringraziamo le tante persone, le associazioni e gli esercenti che hanno partecipato alla cerimonia, un successo inaspettato tanto che il gestore del servizio è rimasto senza tessere bottiglie e cestelli. La casa dell’Acqua è un progetto importante per il nostro paese in quanto sosterremo tre temi importanti ed attuali, quali la salute perché eroghiamo acqua a km zero depurata e declorata. In sostanza ci viene ridata l’acqua della nostra sorgente ulteriormente filtrata, ciò eviterà di acquistare e bere acqua confezionata della quale non si conosce la filiera di produzione e la conservazione” spiega il vicesindaco De Fezza.

“Importante il tema sociale sul quale ruota l’iniziativa: l’acqua gasata e naturale costerà 5 centesimi al litro e permetterà alle famiglie di risparmiare che, in questi periodi di crisi, non è poco” spiega il Consigliere alle politiche sociali Deni Aicardi, promotore dell’iniziativa, che ha anche dichiarato che “gli introiti della casetta dell’acqua che andranno al Comune saranno reinvestiti per scopi sociali”.

“Tema ancora più forte è quello ambientale perché riciclare le bottiglie di plastica in disuso e non acquistarne altre diminuirà la produzione dei rifiuti. Inoltre nel giro di qualche mese verrà affiancato alla casetta dell’acqua un ecocompattatore nel quale il cittadino conferirà i rifiuti riciclabili, quali plastica, lattine e vetro ed in cambio otterrà ricariche sulla card dell’acqua. Si arriverà quindi ad avere l’acqua a costo zero dando un grosso contributo ambientale, avendo minore disagio con i cestelli della raccolta porta a porta che partirà il 12 gennaio”.

L’Amministrazione Comunale si è già messa in moto per un ulteriore progetto da realizzare: “la casetta del latte”. “Saranno fatte le prime valutazioni già nel mese di gennaio, se i numeri ed i parametri richiesti dal gestore corrispondono alle esigenze di Toirano, sarà il prossimo servizio che daremo ai nostri cittadini” concludono dal Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. tato
    Scritto da tato

    Ringraziamo infinitamente per il bellissimo regalo e per gli auguri che lo hanno accompagnato

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.