IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavoratori Province, Rixi: “Renzi-Delrio fanno i tagliatori di teste con il benestare del Pd”

Più informazioni su

Provincia. Il vicesegretario federale della Lega Nord e consigliere regionale in Liguria Edoardo Rixi è intervenuto a margine della protesta dei lavoratori delle Province liguri di questa mattina durante il consiglio regionale attaccando duramente il Partito Democratico.

“La soppressione delle Province – spiega – è una porcata vera e propria che avrà come unico effetto il taglio di servizi indispensabili ai cittadini e della testa di centinaia di lavoratori. Un fallimento vergognoso, che noi avevamo ampiamente previsto. Ma l’elemento più drammatico è che in una Regione come la Liguria un governatore di “lungo corso” come Burlando si accorga dei danni provocati dagli ultimi tre governi che il Pd ha sostenuto a Roma solo a 12 giorni dalla chiusura definitiva degli Enti. È evidente che sul destino delle Province ci sia un velo pesante di omertà attorno al quale fanno quadrato i parlamentari del Pd che tengono all’oscuro sulle reali intenzioni del governo dei tagliatori di teste Renzi e Delrio anche i loro consiglieri regionali”.

“Manutenzione scolastica, pulizia dei torrenti, trasporto pubblico e addirittura lo sgombero della neve sono solo alcune delle attività che non potranno più essere svolte nei prossimi anni visto che la spesa corrente per le Province liguri è stata completamente azzerata – dice Rixi – oggi Burlando si dice preoccupato, ma mi domando: dov’è stato negli ultimi due anni? Ma ha parlato con i suoi parlamentari che a Roma votano certe porcherie? Le risposte possono essere due: o la giunta ligure è come Giano bifronte con due facce del tutto diverse per governo e lavoratori o Burlando con gli assessori Paita e Rossetti giocano a fare “le tre scimmiette” che non vedono, non sentono e non parlano quando dovrebbero”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mqtp

    Solo una massa di “amici degli amici quanti voti mi porti che ti assumo?” Inutili burocrati mangia soldi stipendiati….con il vs sistema clientelare avete distrutto l’Italia. Ora aspettiamo La Regione e comuni per fare piazza pulita. Dipendenti che comunque non sono licenziabili come nel privato, ma inutili esuberi, per le competenze basta organizzarsi senza pressione burocratica