Cronaca

Inchiesta Tirreno Power, ascoltato il medico dell’Ist Gennaro. In Procura anche i militari del Noe

valerio gennaro

Savona. Fino all’ottobre del 2012 aveva lavorato come consulente della Procura, ma questa mattina è tornato al sesto piano di palazzo di giustizia in veste di “persona informata sui fatti”. Il medico Valerio Gennaro, epidemiologo dell’Ist di Genova è stato infatti convocato dal Procuratore Francantonio Granero e dal sostituto Chiara Maria Paolucci per essere ascoltato in relazione all’inchiesta sulla centrale termoelettrica Tirreno Power di Vado Ligure.

Sull’audizione del medico non sono trapelati dettagli, ma visto il ruolo di Gennaro è si può ipotizzare che, ancora una volta, sul tavolo ci fossero i documenti con cui l’Istituto Tumori di Genova nel luglio e nel novembre scorsi rispondeva ad una “richiesta di valutazione” da parte della Regione Liguria sull’analisi epidemiologica redatta dai consulenti della Procura. Sempre questa mattina, in Procura sono arrivati anche i carabinieri del Noe, il Nucleo Operativo Ecologico, che hanno consegnato agli inquirenti alcuni rapporti. Anche in questo caso i magistrati hanno mantenuto il massimo riserbo limitandosi a chiarire che si tratta di informazioni coperte dal segreto investigativo.

Certamente l’attività del Noe, così come le continue audizioni di persone informate sui fatti, sono un segnale chiaro del fatto che l’inchiesta su Tirreno Power continua a ritmo serrato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.