IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villanova, nasce la nuova Piaggio Aerospace: Renzi si nega ai microfoni, la Veirana lo “insegue” – LIVE fotogallery

Villanova d’Albenga. Ore 11.55: Il presidente del consiglio, a bordo dell’aereo presidenziale, ha lasciato Villanova D’Albenga senza fermarsi a parlare con i giornalisti in attesa.

Ore 11.51: Matteo Renzi non si è concesso ai microfoni dei giornalisti che lo stavano attendendo e sta per lasciare Villanova a bordo dell’aereo presidenziale. Il premier non ha incontrato, come inizialmente era stato previsto, i sindacati ed i lavoratori di Tirreno Power. Il segretario della Cgil di Savona Fulvia Veirana ha quindi letteralmente “inseguito” insieme ad altre autorità locali tra cui l’onorevole Anna Giacobbe, Renzi per riuscire a scambiare con lui due battute con tutta probabilità sul caso della centrale.

Ore 11.38: Matteo Renzi è ancora all’interno dello stabilimento Piaggio: si è chiuso in una stanza con i vertici aziendali e non è ancora chiaro se il Premier, prima di andarsene, si concederà ai tanti cronisti che lo stanno attendendo.

Ore 11.25: L’intervento di Renzi è finito. Il presidente del consiglio, prima di congedarsi, ha detto: “Se ci saranno dei rischi da correre lo faremo insieme. La storia di Piaggio dimostra che anche davanti alle difficoltà grazie all’innovazione i problemi si risolvono e nascono nuove opportunità. In bocca al lupo di cuore a tutti”. Poi è andato in scena il taglio del nastro.

Ore 11.11: Il premier ha iniziato il suo intervento sul palco allestito all’interno dello stabilimento Piaggio. Renzi, rivolgendosi ai giornalisti, ha chiesto di “raccontare la storia” dell’azienda che, negli ultimi anni, è riuscita a superare tante difficoltà.

Ore 11.00: Matteo Renzi è sul palco, seduto al suo posto. Dovrebbero mancare ormai pochissimi minuti per il suo intervento.

Ore 10.45: Matteo Renzi è entrato nella sala. E’ stato accolto da diversi esponenti politici locali, e il suo discorso è imminente. Il primo commento, secondo quanto appreso, sarebbe stato: “Non fate le foto a me, ma all’aereo. Qui c’è il futuro”. Tra i cronisti presenti si attende di capire quale sarà il clima tra il premier e Claudio Burlando, dopo le ruggini degli scorsi giorni.

Ore 10.30: Matteo Renzi è appena arrivato all’aeroporto Panero. Ha incontrato i lavoratori e i dirigenti di Piaggio Aero, e sta per entrare all’interno della sala dove tra pochissimi minuti effettuerà il suo intervento.

Ore 8.45: E’ ancora tranquilla la situazione a Villanova, dove quest’oggi all’aeroporto Panero si vivrà la grande “festa” dell’inaugurazione del nuovo stabilimento di Piaggio Aerospace. Una giornata storica per l’azienda, ma anche per il comprensorio ingauno e per Finale Ligure, dove si chiude un’era.

E per l’occasione è atteso al Panero il presidente del consiglio Matteo Renzi. Massiccia la presenza delle forze dell’ordine, schierate in gran numero, mentre sono ancora pochi per ora i dimostranti del comitato contro le esternalizzazioni che, secondo quanto annunciato, tenteranno di far pervenire un volantino di protesta nelle mani del premier.

La parte hangar dello stabilimento è stata allestita per la cerimonia: all’interno l’azienda ha deciso di esporre suoi due “gioielli”, il drone Hammerhead P1HH ed il P180 Evo, ultimo ammodernamento della creatura più nota del colosso aeronautico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pinco
    Scritto da pinco

    …chissà cosa avrebbe voluto dirgli… Sarà per la prossima volta. :-D
    La visita del VOSTRO presidente ha avuto un importante funzione di rappresentanza a conferma e tranquillizzaizone dei nostri padroni a Bruxelles di un iter perfettamente allineato con l’attuale politica liberal socialista, sia riguardo alla linea imposta dalla BCE di dismissione di asset a finanziatori esteri del patrimonio produttivo Italiano, sia riguardo al nuovo regime varato con la famosissima legge dello GIOBATT , e i suoi contratti a tutele evanescenti.

  2. Scritto da pensierolibero

    Quali vantaggi offrira la visita del nostro presidente?

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.