Regione, arriva l’approvazione della legge sui sottotetti. L’assessore Cascino: "Finita una lunga fase di incertezza" - IVG.it
Altre news

Regione, arriva l’approvazione della legge sui sottotetti. L’assessore Cascino: “Finita una lunga fase di incertezza”

Liguria “Finalmente finisce una lunga fase di incertezza sull’applicazione della legge regionale sul recupero a scopo abitativo dei sottotetti. Con questo provvedimento diamo certezza di diritto ai cittadini e agli operatori ed indicando finalmente tutti i dati per rendere operativa la legge”, entusiasta esordisce l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino, dopo l’approvazione in Consiglio Regionale della nuova legge sui sottotetti.

Per innalzare occorrerà avere un sottotetto esistente con almeno un colmo di 1,40 chiedendo ai Comuni, con apposita variante al piano comunale, di applicare la normativa anche agli edifici costruiti fino al 2014.

“Da questo provvedimento le piccole e medie imprese edili della nostra regione avranno sicuramente un significativo beneficio in termini di lavoro” , ha detto l’assessore.

Nella legge sono indicati i limiti di applicazione della legge alle zone di inedificabilità assoluta o in aree a pericolosità idraulica o idrogeologica ai beni culturali, e ai centri storici, salvo aree indicate dal Comune.

“La legge sui sottotetti, così come l’abbiamo modificata oggi, è un’ottima norma che fa incontrare le esigenze dei proprietari di immobili con la tutela dell’ambiente”. Lo ha detto Sergio Scibilia, Consigliere regionale Pd e presidente della commissione attività produttive, relatore di maggioranza del provvedimento in Consiglio Regionale.

“È una legge che fa chiarezza sulle volumetrie e le dimensioni degli ampliamenti – prosegue Scibilia – oltre che sulle procedure da seguire e gli strumenti urbanistici da utilizzare. La norma inoltre incentiva il recupero e la ristrutturazione degli edifici già esistenti, senza consumo di nuovo suolo. Un tema, quest’ultimo, che a me personalmente sta molto a cuore e che il Partito Democratico nazionale ha inserito tra le sue priorità”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.