Pallavolo, Serie C femminile: Carcare ok, Quiliano ko - IVG.it
Sport

Pallavolo, Serie C femminile: Carcare ok, Quiliano korisultati

bisio

Carcare. Campo centrale della terza giornata era Villa Ormond a San Remo, dov’era in programma la sfida tra Grafiche Amadeo Sanremo e Serteco Volley School, due squadre chiamate a disputare un campionato di vertice.

La formazione guidata da Franco Saccomani ha ceduto solamente con il minimo scarto nel tie-break alle padrone di casa, al termine di un match spettacolare ed equilibrato. Dopo aver perso i primi due parziali le genovesi rimontano conquistando terzo e quarto set in modo netto. Priva del libero Leonardi, la formazione del presidente Molisani ha retto bene con Alice Montinaro in regia nonostante una distorsione subita giovedì scorso. In partenza Iandolo e Grosso sulle bande, Villa opposta, De Marco libero e al centro Fontana e Mhwue. Saccomani ha poi inserito Caporaso su Grosso e Palazzo su Iandolo, solo nel primo set.

Il tie-break è stato uno stillicidio di emozioni. Avvio forte delle giallonere sanremesi (4 a 0) ed immediato recupero delle coccinelle, che cambiano campo in vantaggio (7-8). Tanto cuore e alto livello pallavolistico su entrambi i fronti: si gioca punto a punto. In questi casi può decidere un episodio e la Serteco in questo caso non è stata fortunata: 18 a 16 il punteggio finale in favore delle matuziane, con una decisione arbitrale contestata dalle genovesi.

Gara gagliarda per tutte le ragazze di Franco Saccomani, con citazione particolare per Francesca Montinaro, unica palleggiatrice disponibile pur in condizioni fisiche non eccellenti, e per Valeria Villa e Maurizia Caporaso, le migliori in campo.

Mentre era ferma per riposo l’Iglina Albisola, tutti gli altri incontri sono terminati in 3 set.

Dopo due sconfitte al tie-break, l’Admo Volley ha ottenuto il primo successo. Il team guidato da Marco Trabucco si è imposto per 3 a 0 a Borzoli sul San Teodoro. Questo il tabellino della formazione lavagnese: Bacigalupo 7, Perucchio 10, Campodonico 9, Dellapina 2, Pasquinoli, Piazza 15, Rossi 1, Cerabino 5, Garibaldi 1, L. Pescio.

Le giovani genovesi condotte da Mario Barigione si sono confermate un sestetto agguerrito, lottando in tutti i parziali. Nota positiva per le locali l’ingresso di Elisa Mukaj, schiacciatrice promettente del 2000 che ha assaggiato il campo dimostrando grandi qualità.

Torna al successo il Genova VGP, formazione che dovrebbe disputare un campionato di centroclassifica. Le crociate nella palestra di Sestri Ponente hanno dato vita ad una sfida combattuta con il CPO Fosdinovo. Il 3 a 0 finale non deve trarre in inganno: tutti i parziali sono stati equilibrati e le ponentine hanno meritato il successo grazie ad una maggiore lucidità nei frangenti decisivi.

Così come il Genova VGP, sale a quota 5 punti il Carcare. Le biancorosse sono tornate dalla trasferta genovese, dov’erano ospiti dell’Albaro Nervi, con 3 punti conquistati agevolmente. Le valbormidesi allenate da Davide Bruzzo e Marco Dagna, reduci dal probante impegno con la Grafiche Amadeo, hanno ritrovato il successo offrendo una prova concreta.

Ancora in attesa di esordire tra le mura amiche, il Volare ha centrato il primo acuto in campionato, imponendosi in 3 set a Campomorone. La squadra di mister Andrea Carozzi ha avuto la meglio sull’AGV dimostrando una lieve superiorità tecnica, testimoniata dai parziali, piuttosto combattuti con l’eccezione del secondo set, terminato 18 a 25 per le biancorosse.

Resta ancora inchiodata a zero punti la Buttonmad Quiliano. La compagine del presidente Benito Calvarese ha subito la terza sconfitta stagionale arrendendosi in 3 set allo Spezia Autorev, una squadra che, al contrario, ha fatto suoi tutti e tre gli incontri fin qui disputati.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.