Pallanuoto, Len Euro Cup: una Carisa Savona tutta grinta pareggia con l'Hannover e approda ai quarti - IVG.it
Sport

Pallanuoto, Len Euro Cup: una Carisa Savona tutta grinta pareggia con l’Hannover e approda ai quarti

Savona. Si è conclusa con il pubblico entusiasta in piedi ad applaudire a lungo la Carisa Savona la serata che ha sancito la qualificazione dei padroni di casa ai quarti di finale della Len Euro Cup nel girone D, in corso di svolgimento alla “Zanelli”.

I biancorossi hanno fermato sul pareggio il temuto Waspo 1898 Hannover, conquistando il punto che mancava per avere la certezze di accedere al turno successivo.

Una prova tutta grinta e orgoglio quella fornita dai ragazzi dell’allenatore Alberto Angelini, che commenta così la partita: “A qualcuno potremmo sembrare piccoli a prenderci questa come una grande soddisfazione, ma quello visto questa sera è il Savona, è lo spirito della Rari. Talvolta sono poco dispiaciuto di sconfitte oppure poco felice di vittorie, questa sera sono contento perché abbiamo trovato un avversario di livello e siamo riusciti a toglierci una grande soddisfazione”.

Il secondo incontro, tra Dinamo Astrakhan e Vojvodina Novi Sad, è terminato in parità. I savonesi e i tedeschi guidano la classifica con 5 punti; seguono Vojvodina Novi Sad e Dinamo Astrakhan con 3; chiude la Ligamus Tbilisi a 0.

Domani, in anticipo di mezz’ora rispetto a quanto previsto inizialmente, si disputeranno gli ultimi due incontri. Alle 9 giocheranno Vojvodina Novi Sad e Waspo 1898 Hannover; alle 10,30 Carisa Rari Nantes Savona e Ligamus Tbilisi. L’interesse sarà tutto rivolto alla prima partita: ai tedeschi basterà non perdere per andare avanti nella competizione.

Tornando al match di oggi, Rari Nantes Savona e Waspo Hannover hanno chiuso la prima frazione sul 3 pari. Nel secondo quarto c’è stato un allungo degli uomini in calottina scura, che sono arrivati a metà gara sul +2. La terza frazione è terminata, come la prima, con 3 segnature per parte.

Il Waspo Hannover è arrivato quindi a giocarsi gli ultimi otto minuti avanti di 2 reti, ma privo di Kleine e Balatoni, espulsi per raggiunto limite di falli. Con grande determinazione la Carisa è riuscita ad andare a segno 2 volte, mentre Antona ha mantenuto inviolata la propria porta, così il pareggio è divenuto realtà.

Di seguito, i tabellini dei due incontri della quarta giornata.

Carisa Rari Nantes Savona – Waspo 1898 Hannover 10-10
(Parziali: 3-3, 2-4, 3-3, 2-0)
Carisa Rari Nantes Savona: Simone Antona, Jacopo Alesiani 1, Luca Damonte 3, Jacopo Colombo, Lorenzo Bianco 1, Michele Pesenti 1, Federico Mistrangelo 1, Luca Fulcheris, Giovanni Bianco 1, Simone Grosso, Alberto Agostini, Goran Fiorentini 2, Nicolò Zerilli. All. Alberto Angelini.
Waspo 1898 Hannover: Roger Sen-Wei Kong, Andreas Schlotterbeck 1, Erik Marcin Bukowski 5, Lukas Taplick, Mate Balatoni, David Matteo Josef Kleine, Predrag Jokic, Ingo Pickert, Felix Haarstick, Bence Toth 2, Marko Bolovic 2, Bojahn Paunovic, Marton Sagi. All. Karsten Seehafer.
Arbitri: Radoslaw Koryzna (Polonia) e Ernest Iñesta Peralta (Spagna). Delegato Len: Stefan Bottlik (Slovacchia).
Note. Superiorità numeriche: Savona 7/13 più 1 rigore segnato, Hannover 7/12. Usciti per tre falli Kleine a 2’13” dalla fine del terzo tempo; Balatoni a 14″ dalla fine del terzo tempo; Agostini a 13″ dalla fine del quarto tempo.

Dinamo Astrakhan – Vojvodina Novi Sad 7-7
(Parziali: 4-0, 0-2, 3-4, 0-1)
Dinamo Astrakhan: Anton Antonov, Alexander Aksenov 4, Dmitry Andreev, Victor Buyak, Mikhail Krasnov, Armenak Elizbaryan 2, Ali Abutkin, Ilya Belyy, Taras Malkov 1, Arseniy Shaydakov, Petr Markoch, Kiril Korneev. All. Dmitry Stratan.
Vojvodina Novi Sad: Milan Vitorović, Aleksa Petrovski, Boris Šiman, Vladan Mitrović, Dušan Vasić 5, Ivan Gvozdanović, Đorđe Lekić 1, Marko Trkulja 1, Nikola Marić, Miloš Maksimović, Lazar Dobožanov. All. Marko Orlovic.
Arbitri: Michalis Birakis (Grecia) e Akif Uz (Turchia). Delegato Len: Stefan Bottlik (Slovacchia).
Note. Nessun giocatore uscito per raggiunto limite di falli.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.