Albissola, "Movimenti di un tempo impossibile": arte, musica, architettura in un unico spettacolo "sperimentale" - IVG.it

Albissola, “Movimenti di un tempo impossibile”: arte, musica, architettura in un unico spettacolo “sperimentale”

Casa Museo Jorn

Albissola M. “Movimenti di un tempo impossibile” è il video realizzato nel 2011 dal duo di artisti “Flatform” che sarà proiettato sabato 22 novembre, alle ore 17, nella suggestive location della Casa Museo Jorn, ad Albissola Marina.

Il video sarà ri-sonorizzato da un inedito commento musicale dal vivo: il brano Exotik, di Carlo Chiddemi, per l’occasione eseguito da 15 bambini del Laboratorio di Ricerca e Propedeutica musicale dell’Associazione A.F. Lavagnino di Gavi, diretta dallo stesso Chiddemi.

Flatform e Carlo Chiddemi sono stati coinvolti dall’associazione Radicate nella realizzazione di un esperimento che consiste nell’attivare una sinergia tra arte visiva, musica, architettura e paesaggio natural: “Per realizzarlo ci si avvarrà di tre opere d’arte distinte: un video d’arte, un brano musicale, la casa in cui l’artista danese Asger Jorn ha vissuto molti anni trasformandola in opera d’arte. Le opere si compenetreranno, includendo lo stesso paesaggio, al fine di realizzare, in una sorta di osmosi, una quinta opera: l’evento a cui assisteremo” spiegano gli organizzatori dell’evento.

Il video Movimenti di un tempo Impossibile ritrae le rovine di un roccolo, ovvero di una casa adibita ad attirare gli uccelli nel susseguirsi delle stagioni. Nella sua versione originaria, il video è sonorizzato dal Primo Movimento del Quartetto in Fa Maggiore di Maurice Ravel, modificato per seguire l’andamento di diversi avvenimenti metereologici tra loro inconciliabili adattandosi ai loro ritmi e simulando i loro suoni.

Per questo evento Flatform e Carlo Chiddemi hanno progettato una spazializzazione sonora che si articola nei diversi ambienti, sia al chiuso che all’aperto, di Villa Jorn. Questo permetterà ai visitatori di percepire, in modi sempre differenti, il video e la sua nuova sonorizzazione in base ai loro spostamenti all’interno dei vari spazi della Villa.

Per l’esperimento a Villa Jorn, il video verrà privato del sonoro originale e sarà ri-sonorizzato dal vivo da quindici bambini, di età compresa tra i 7 e i 10 anni, del Laboratorio di Ricerca e Propedeutica musicale dell’Associazione A.F. Lavagnino di Gavi diretta dallo stesso Chiddemi. È prevista l’eccezionale partecipazione della violinista Adele Viglietti: classe 1995, diplomata con il massimo dei voti al conservatorio Paganini di Genova, è appena rientrata da un tour di grande successo in Giappone.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.