Albisola, rimborso di 2 centesimi per mensa del figlio. La madre rinuncia. L'assessore: "E' amministrazione trasparente" - IVG.it

Albisola, rimborso di 2 centesimi per mensa del figlio. La madre rinuncia. L’assessore: “E’ amministrazione trasparente”

Albisola S. “L’amministrazione trasparente ha il diritto e il dovere di tutelare il cittadino ad essere informato di qualsiasi credito, a prescindere dall’importo”. Lo ha detto l’assessore all’istruzione del Comune di Albisola Giovanna Rolandi dopo il caso del rimborso ad una mamma di soli 2 centesimi di euro per la mensa del figlio.

La donna si è dovuta recare in Comune e allo sportello ha ricevuto la comunicazione sul rimborso, ma di soli 2 centesimi di euro, un credito maturato per la refezione scolastica di cui ha usufruito il figlio per cinque anni della elementare a tempio pieno. La mamma, alla fine, ha firmato la rinuncia al rimborso.

“Non ci saremmo mai voluti trovare nella situazione inversa: sentirci contestare, peraltro legittimamente, di aver trattenuto una qualsiasi cifra appartenente ad un privato cittadino” conclude l’assessore Rolandi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.