Lotta, "Trofeo Passamani": la Portuali Savona parte alla grande con quattro ori e un argento - IVG.it
Sport

Lotta, “Trofeo Passamani”: la Portuali Savona parte alla grande con quattro ori e un argento

Portuali Savona Lotta

Savona. Sabato 4 ottobre a Rovereto si è tenuto il 10° “Trofeo Passamani”, competizione di lotta greco romana e stile femminile, gara molto attesa in quanto apre la stagione agonistica e sopratutto valida come prima tappa di Coppa Italia.

Gli iscritti quest’anno erano 130 atleti, in rappresentaza di 23 società provenienti da tutta Italia.

I portacolori della Portuali Savona Lotta hanno portato a casa un succulento bottino. I tre atleti di greco romana, Matteo Giordanella, Matteo Maffezzoli e Samuele Varicelli, sono saliti tutti sul gradino più alto del podio permettendo alla società di piazzarsi al quinto posto della classifica di Coppa Italia. Le due atlete Aurora Campagna e Andrea Quintavalle hanno ottenuto rispettivamente un oro e un argento, facendo conquistare alla società il terzo gradino del podio nella classifica stile femminile.

Partiamo proprio dallo stile femminile. Nella categoria 60 kg le atlete iscritte erano quattro, chiamate a disputare un girone all’italiana. Aurora Campagna al primo incontro ha affrontato Maraner del Rovereto, vincendo per schiena a metà della prima ripresa. Nel secondo match Aurora ha avuto la meglio alla fine della prima ripresa su Galvagni per superiorità tecnica (10 a 0). Nonostante un infortunio alla mano, Campagna ha affrontato anche l’ultimo incontro contro Calabria del Bari. Aurora ha avuto la meglio vincendo 3 a 0 e conquistando così il gradino più alto del podio.

Nella categoria 56 kg le atlete erano solo due; Andrea Quintavalle ha disputato direttamente la finale per il primo e secondo posto. Andrea, nonostante abbia ripreso gli allenamenti da poco più di un mese dopo una sosta riflessiva, ha affrontato l’avversaria con grinta, ma ha perso 6 a 3 dall’esperta Di Dio del Lotta Club Jonio, dovendosi accontentare dell’argento.

Passiamo alla greco romana. Negli Under 18 la Portuali Savona Lotta era impegnata in due categorie, 76 e 100 kg.

Nei 76 kg gli atleti erano 8; Matteo Giordanella ha conquistato l’oro affrontando tre incontri ad eliminazione diretta. Il primo lo ha vinto per superiorità tecnica (8 a 0) contro Volta del Lotta Club Modigliana. Nel secondo match Matteo ha affrontato, vincendo 14 a 8 al termine di due agguerrite riprese, Svaicari del Borgo Prati Roma. La finale per il primo e secondo posto Giordanella ha sfidato Ristori del Lotta club Firenze, vincendo 8 a 1.

Nella categoria 100 kg la medaglia d’oro è stata vinta da Samuele Varicelli che, in un girone all’italiana, ha affrontato tre incontri, vincendoli tutti. Nel primo match, conto Toso del Lotta Club Jonio, a metà della prima ripresa Samuele vinceva già 4 a 0 ma, non pago, ha schienato l’avversario facendo cosi terminare subito l’incontro. Nel secondo girone l’avvesario Moretti del Lotta Brescia si è dovuto arrendere ad un 10 a 2 prima della fine della seconda ripresa. Nel terzo incontro Samuele ha vinto per superiorità tecnica (8 a 0) contro Santini del Lotta Club Firenze.

Negli Over 18 l’unico atleta della Portuali Savona Lotta era Matteo Maffezzoli, che ha gareggiato nella categoria 80 kg arricchendo anche lui il medagliare del sodalizio savonese con un meritatissimo oro.

Gli atleti iscritti erano 12, quindi la competizione si è svolta ad eliminazione diretta. Al primo incontro Matteo ha affrontato Garxenay della Portuali Ravenna vincendo alla seconda ripresa 6 a 4. Nel secondo match Maffezzoli ha vinto 3 a 2 su Moroianu del Lotta Club Carignano

Nella semifinale l’atleta savonese ha avuto la meglio su Rinella delle Fiamme Oro, vincendo 7 a 4, conquistando così l’accesso alle finali. Maffezzoli è salito sul gradino più alto del podio vincendo l’incontro con Giottoli della Portuali Ravenna per 8 a 0.

“Una partenza alla grande – commenta il maestro Piero Carretto -. Spero che questo sia solo l’inizio di una stagione agonistica ricca di soddisfazioni. I ragazzi si sono impegnanti anche nel periodo estivo lavorando costantemente e senza risparmiarsi e le soddisfazioni di sabato ne sono la prova. Tutto ciò deve spronare gli atleti a continuare ad impegnarsi negli allenamenti perché solo il lavoro costante potrà farli migliorare sempre di più”.

La prossima competizione che affronteranno i savonesi sarà la seconda tappa di Coppa Italia a Ravenna, domenica 19 ottobre.

Foto di Stefano Martufi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.