Albenga, Allaria risponde alla minoranza su bilancio e tasse: "O strumentalizza o non sa leggere i numeri" - IVG.it
Politica

Albenga, Allaria risponde alla minoranza su bilancio e tasse: “O strumentalizza o non sa leggere i numeri”

Paola Allaria assessore Bilancio Albenga

Albenga. “Su bilancio e tasse la minoranza strumentalizza o non sa leggere i dati numerici”. Non ci sta l’assessore al Bilancio Paola Allaria a passare per quella che ha aumentato le tasse e le spese del bilancio comunale.

“Alla minoranza consiliare è stata data l’opportunità in Conferenza dei Capigruppo di porre domande ai tecnici del Comune e avere ogni delucidazione sui dati del bilancio e le relative motivazioni tecniche – afferma Paola Allaria – ma in quella sede non hanno mosso alcun rilievo. Non solo, anche durante il Consiglio comunale hanno avuto ogni possibilità di ottenere chiarimenti sui dati e nulla hanno detto. O non sono in grado di leggere i dati o le accuse mosse a mezzo stampa appaiono la solita strumentalizzazione e mistificazione della realtà”.

“Per entrare nel merito delle cifre pubblicate dalla minoranza va detto che si tratta di un confronto tra i dati del conto consuntivo 2013 e i dati del bilancio di previsione del 2014 che non sono comparabili – dichiara l’assessore – In realtà abbiamo operato una spending review e tagliato spese pari a circa il 5% dei capitoli di spesa discrezionale che hanno consentito di evitare un aumento di tasse per quell’importo”.

“Il taglio di spese è pari a circa 300/400mila euro – spiega Allaria – La differenza delle entrate tributarie di cui parla la minoranza è dovuta al fatto che nel 2013 lo Stato ha versato 2 milioni 150 mila euro per l’Imu prima casa, non più dovute, che sono state incassate nei trasferimenti al Titolo II delle entrate. Nel 2014 si sono dovute reperire tali risorse dalla Tasi e sono state incassate al Titolo I. Si tratta di un’operazione obbligatoria che avrebbe dovuto fare qualunque amministrazione in carica a prescindere dal colore politico”.

“La filosofia con cui è stato costruito il bilancio si richiama al principio di prudenza che tutela il pareggio di bilancio, la cui osservanza è rilevante”, conclude Paola Allaria.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.