IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio: Giraldi confermato presidente della Gesco, ma l’opposizione non ci sta. Galtieri: “Una farsa…”

Alassio. Mimmo Giraldi è stato confermato presidente della società partecipata Gesco srl di Alassio. La nomina è stata ufficializzata ieri nel corso dell’assemblea della municipalizzata. Giraldi era sostenuto dal sindaco Enzo Canepa e dalla quasi totalità della maggioranza che hanno apprezzato il lavoro svolto in questo anno di presidenza, confermandolo così al vertice della partecipata.

La nomina di Domenico Giraldi ha mandato però su tutte le furie l’opposizione ed in particolare il gruppo “Insieme X” di Angelo Galtieri: la minoranza chiede spiegazioni sulla bocciatura del candidato Nicola Chessa “Il suo curriculum pareva nettamente superiore a quello del vincitore” dice Galtieri. “Mi pare che la scelta del presidente della Gesco sia stata dettata più da motivazioni politiche che su criteri meritocratici: per questo lunedì depositeremo subito una interrogazione urgente al sindaco per avere chiarimenti su una procedura di nomina che ci appare davvero poco trasparente, anzi un farsa…” conclude Galtieri.

Insomma la scelta di Giraldi alla presidenza della Gesco non mancherà di suscitare ancora polemiche, anche perché non si esclude che il terzo candidato, l’ex questore Stefano Bonagura, possa fare ricorso al Tar per chiedere l’annullamento della gara di nomina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da NoNickNoName

    e cosa c’entra se uno non vive ad Alassio? il saper lavorare bene e gestire adeguatamente la cosa pubblica richiede l’indirizzo di residenza o l’essere in grado di farlo per capacità e meriti? ma roba da matti….

  2. Scritto da On the Right

    Non voglio entrare nel merito delle persone e delle scelte ma se non erro il Signor Chessa non abita neppure ad Alassio o perlomeno non vive ad Alassio da almeno un decennio. Erro?
    Grazie