IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Se rivuoi il cellulare paga”, 18enne in manette per estorsione ad Osiglia foto

Più informazioni su

Osiglia. Prima ha sottratto il telefono cellulare alla sua “vittima”, poi ha preteso una somma in denaro per restituirglielo. Ma ad aspettarlo al momento della consegna c’erano i carabinieri.

L’episodio si è verificato ieri sera ad Osiglia. A finire in manette un 18enne di origini rumene, tratto in arresto dai carabinieri delle stazioni di Cairo e di Altare. Il giovane, forse per raggranellare qualche soldo o forse dopo un alterco, ha pensato di rubare il telefonino ad un conoscente, di qualche anno più anziano, e poi pretendere un vero e proprio “riscatto”.

Il derubato però non si è piegato al ricatto del 18enne e ha denunciato il tutto ai carabinieri. Così, quando si è presentato all’appuntamento per consegnare la cifra pattuita e riavere il telefono, insieme a lui, nascosti, c’erano i militari, che hanno assistito allo scambio e arrestato il giovane in flagranza di reato.

Su disposizione del pm di turno, Daniela Pischetola, il ragazzo è stato portato nel carcere Sant’Agostino di Savona: per lui l’accusa è di estorsione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sky72

    indovinate un po’ da dove arriva il caro ragazzo? che abbiano 5 10 o 18 anni sempre parassiti sono………

  2. quovadisdomine
    Scritto da quovadisdomine

    Giusto. Le piante vanno raddrizzate da piccole.

  3. Giudice
    Scritto da Giudice

    Rumeno?!