Estate 2014 da dimenticare nel savonese: soltanto 26 i giorni di cielo sereno, i dati Arpal - IVG.it

Estate 2014 da dimenticare nel savonese: soltanto 26 i giorni di cielo sereno, i dati Arpal

maltempo, nuvole

Liguria. Oggi 23 settembre è il primo giorno dell’autunno astronomico e per i metereologi è tempo di stilare il bilancio dell’estate appena trascorsa, che sarà ricordata per l’assenza dell’anticiclone delle Azzorre che a più riprese ha lasciato entrare perturbazioni di varia natura.

Secondo i dati Arpal ad inizio e fine giugno abbiamo avuto giornate calde e stabili legate alla presenza di un anticiclone africano ma il mese di luglio è stato nuvoloso e grigio: sulla costa savonese soltanto 9 giornate di cielo sereno o poco nuvoloso con temperature inferiori alla media climatologica.

Agosto è stato caratterizzato dal transito di masse d’aria instabili da Ovest e Nord Ovest, che hanno determinato una spiccata variabilità associata a temporali forti, trombe marine e precipitazioni intense.

A causa dell’alta umidità alimentata dalle correnti meridionali siamo stati interessati da una notevole e persistente copertura nuvolosa. Un fenomeno che tende a manifestarsi nella stagione fredda mentre quest’anno la “macaja” si è riproposta per un numero elevato di giorni, spesso consecutivi, in particolare sul Savonese.

Nel dettaglio durante l’estate sulla costa savonese i giorni di cielo sereno o soleggiato sono stati 26 (28%) – 11 a giugno rispetto ad una media nazionale di 14, solo 9 a luglio rispetto ad una media di 20 e addirittura 6 ad agosto contro una media di 18; i giorni di nuvolosità variabile o cielo coperto 43 (47%) e quelli di precipitazioni e rovesci o temporali 23 (25%). Complessivamente i giorni sereni sono stati 26: 11 a giugno, 9 a luglio e 6 ad agosto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.