Savona, siglata nuova convenzione tra Opere Sociali e l’Ente Santuario

santuario

Savona. Siglata oggi presso la sede delle Opere Sociali di Nostra Signora di Misericordia la nuova convenzione che disciplina i rapporti tra l’azienda e l’Ente Ecclesiastico Santuario di N.S. di Misericordia.

“Il contenuto della convenzione prende atto della situazione attuale dei beni legati al Santuario e ripropone il comodato per i beni di culto e comunque necessari allo svolgimento della missione della basilica – commenta la presidente Donatella Ramello – Sono stati esclusi invece beni che si sono rivelati lontani dalla diretta gestione religiosa. Rimane saldo il rapporto tra l’Ente Ecclesiastico e le Opere Sociali che dovranno procedere di pari passo nella migliore valorizzazione dei beni in gestione congiunta”.

Entrambi gli enti hanno espresso la loro soddisfazione per la conclusione di un percorso che ha richiesto diversi mesi di lavoro e che ha comunque contribuito a rendere ancora più proficuo il rapporto tra la città e il suo santuario.

“È stato l’ultimo atto importante della gestione del cda che ho avuto l’onore di presiedere e sono lieta di aver potuto raggiungere anche questo obiettivo con la piena soddisfazione di entrambe le parti”, conclude Ramello.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.