IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, risparmiate 347mila tonnellate di co2 con il riciclo dei rifiuti elettronici

Savona/Varazze. Nel primo semestre 2014 Savona ha “risparmiato” 4mila 820 tonnellate di emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera e 347mila di energia grazie al riciclo in Liguria di 1502 tonnellate di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Frigoriferi, congelatori, condizionatori, lavatrici, lavastoviglie, forni, cappe da cui è stato possibile ricavare, secondo il report del Consorzio Italiano Ecodom, 894mila 600 kg di ferro, 154mila 300 kg di plastica, 34mila 610 kg di rame e 43mila 150 kg di alluminio.

Complessivamente grazie al processo di trattamento è stato possibile evitare l’immissione di 17mila 460 tonnellate di CO2, smaltendo una significativa quantità di gas che danneggiano lo strato di ozono. L’utilizzo delle materie prime ottenute ha consentito un risparmio di circa 1milione 549mila kWh di energia elettrica rispetto a quanto necessario per ottenere le stesse quantità di materie prime “vergini”.

“Ribadiamo l’importanza del corretto trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici – afferma il consorzio – rinnovando la partnership con ‘Puliamo il Mondo’, in programma dal 26 al 28 settembre, la più importante campagna di volontariato ambientale che ogni anno coinvolge milioni di volontari di tutto il mondo in azioni concrete ed efficaci a favore dell’ambiente”.

Quasi 4mila studenti di 77 scuole distribuite in tutta Italia parteciperanno all’iniziativa. Armati di guanti, cappellino, pettorina e ramazza i ragazzi scenderanno in strada pronti a raccogliere rifiuti di ogni genere.

Anche Varazze aderisce a “Puliamo il Mondo”, manifestazione organizzata in Italia da Legambiente e quest’anno dedicata alla “bellezza”, per dare valore ai territori e portare alla luce luoghi dimenticati. Gli alunni delle classi 5A e 5B della Scuola Primaria saranno coinvolti in attività di scoperta, gioco e pulizia delle spiagge, nel primo tratto del lungomare Europa (Parco Costiero dei Piani d’Invrea), uno degli itinerari sul mare più suggestivi della Riviera del Beigua.

Nel corso della mattinata i bambini si alterneranno nella pulizia della spiaggia con il supporto della Protezione Civile e la partecipazione ad un gioco a tema sui rifiuti con il Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua. Divisi in squadre gli alunni si cimenteranno in una caccia al tesoro per mettere alla prova le loro conoscenze e comportamenti in relazione al tema “rifiuti”.

Ogni bambino riceverà il diario 2014 – 2015 “Trashformers” di Regione Liguria e Arpal sul tema della lotta allo spreco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bandito
    Scritto da Bandito

    Adesso l’energia si misura in tonnellate? Vado a comprarmi un secchio di elettricità.

  2. Scritto da Alexx

    come è fatta “una tonnellata di energia”????