Savona, incontri culturali per il 530° anniversario della morte di papa Sisto IV

papa Sisto IV

Savona. In occasione del 530° anniversario della morte di papa Sisto IV si terrà un ciclo di incontri – conversazioni a cura di Silvia Bottaro, presidente dell’Associazione culturale “Aiolfi”, sulle tracce del pontefice Della Rovere e i suoi legami con il pittore Giovanni Mazone.

L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune e della Diocesi di Savona Noli e il sostegno dell’assessorato alla Cultura della Regione Liguria e dell’arcivescovo emerito cardinale Domenico Calcagno e conclude l’impegno già svolto nel 2013 con gli incontri tra Savona e Roma dedicati a papa Giulio II e ai cardinali Riario e Spinola.

Inoltre verrà stampato un “bloc notes” di tale ciclo che documenta l’avvenuto “gemellaggio” del 5 giugno tra Savona, tramite l’Associazione “Aiolfi”, e il Museo di Alenҫon in cui è conservato il retablo “Noli me tangere” del 1477, realizzato da Giovanni Mazone per la Chiesa di San Giacomo a Savona. L’opera, molto significativa, precede di qualche tempo l’intervento del Mazone nella Cappella Sistina di Savona per volere di Sisto IV.

“Mazone divenne il tramite per evidenziare la forza della committenza roveresca e del legame stretto con Savona. Questa iniziativa intende valorizzare ancora più la conoscenza dei ‘nostri’ papi – dichiara Silvia Bottaro – Pare significativo il fatto che sia una associazione di volontariato culturale ad affermarne il valore e la necessità al fine di farne un ‘fil rouge’ per collegare Savona a Roma e ai siti francesi che conservano testimonianze dirette del passaggio di tali personalità”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.