IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, è “emergenza ricci”: 20 gli esemplari soccorsi in tutta la provincia foto

Savona. “Come se non bastasse dover soccorrere e curare a proprie spese ogni giorno i germani reali ed i gabbiani avvelenati dal botulino alla foce del Letimbro”. Ci sono sconforto e rabbia nello sfogo dei volontari della Protezione Animali savonese, che si definiscono “stanchissimi”: da qualche settimana alle incombenze ormai abituali si somma l’emergenza “ricci”.

Sono infatti una ventina i rotondi animaletti recuperati dall’Enpa perché investiti di notte da auto o finiti in difficoltà in qualche orto o giardino cittadino; provengono da Albenga, Alassio, Altare, Mallare, Noli e Vado Ligure e tre giovanissimi da zone cittadine di Savona (via Nizza, via Cilea e via Famagosta).

“Anche questa emergenza è affrontata soltanto da noi – spiegano i volontari – Ben poche persone, tra coloro che segnalano selvatici feriti o in difficoltà, sono disposte a portarli all’associazione con aggiunta quindi, oltre a tanto tempo impiegato, delle spese non indifferenti di carburante e pedaggio autostradale; e quasi nessun segnalante poi allunga un’offerta per contribuire alle spese, sostenute solo dall’Enpa nella totale assenza di chi dovrebbe per legge svolgere tale compito (la Provincia per i selvatici ed i comuni per gli esotici e semidomestici)”.

“Tra queste mille difficoltà l’Enpa ha creato una piccola rete di volontari esperti per ogni specie animale che, sotto la guida di veterinari, erogano cure efficaci ed appropriate, finalizzate al recupero ed alla successiva liberazione dei soggetti che guariscono – concludono dall’ente – e così sarà, malgrado tutto, per quasi tutti i venti spinosi ospiti, che torneranno tra breve nei boschi vicini alle zone di provenienza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da evviva

    Mi piacerebbe a volte entrare nella mente di qualcuno per vedere cosa c’è.

    Che fastidio possono dare le persone che con mezzi propri o con soldi provenienti solo da benficenza, aiutano gli altri esseri viventi.

    Capisco, non c’è lavoro, c’è crisi, non ci sono soldi, ci sono problemi piu’ gravi, c’è la fame nel mondo, ci sono le guerre…

    Ma per fortuna ci sono ANCHE persone che volontariamente si prestano per salvare i ricci.

    Ci sono problemi più gravi di un tubo dell’acqua bucato…o no? Cosa vogliamo fare? dare addosso a tutti gli idraulici perchè non si occupano di salvare il mondo da tutti i mali invece di aggiustare i tubi rotti?

    E rimango sempre con la curiosità…vorrei sapere i criticoni, quando non sono qui a commentare, cosa fanno di concreto per creare lavoro nel nostro paese? Cosa fanno per migliorare la giustizia? Cosa fanno per far crescere questo paese? Cosa fanno per migliorare la sicurezza? Cosa fanno per aiutare le persone che vivono sull’orlo della povertà? Cosa fanno per togliere dalle nostre strade spacciatori, barboni e delinquenti di ogni ordine e grado? Cosa fanno oltre a scrivere i loro pensieri su IVG? Cosa fanno??????!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Ermes
    Scritto da Ermes

    Mi spiace albarolo, ma a me piacciono i ricci perchè sono belli ed utili, se ne trovo uno su una strada lo porto a casa, sono belli da vedere e mi tengono pulito l’orto da insetti e bestie dannose.

  3. Scritto da Enry

    @ giuseppe s.
    Non so’ che cosa stai fumando, ma posso immaginarlo.
    Quando vuoi parlare di problemoni io sono sempre disponibile, ma non vorrei che poi ti occorresse davvero lo psichiatra di cui sotto: ma non uno qualunque. Uno bravo , bravo.

  4. Scritto da albarolo

    Ermes ha accettato il mio consiglio, li mangiaaaaaa !

  5. Ermes
    Scritto da Ermes

    Io nel mio piccolo, se vedo un riccio sulla strada lo soccorro e lo porto da me in campagna, sono utilissimi per combattere gli insetti nell’orto e belli da veder gironzolare la notte in giardino.

    Se volete Io ne accolgo il più possibile, a gratis.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.