Regione, incontro Consiglio-lavoratori Enel. Sindacati: "Siamo preoccupati per i tagli" - IVG.it

Regione, incontro Consiglio-lavoratori Enel. Sindacati: “Siamo preoccupati per i tagli”

Operaio Enel al lavoro

Regione. Durante l’incontro coordinato dal presidente del Consiglio regionale Michele Boffa, Paolo Musetti e Luca Utrì (Filctem Cgil) insieme a Massimo Ismari (UilTec) ed Enrico De Nevi (FLAEI Cisl) hanno espresso la preoccupazione dei lavoratori per il nuovo piano presentato da Enel che prevede un drastico ridimensionamento a livello nazionale e particolarmente in Liguria.

“I tagli previsti nella nostra regione sono più marcati che altrove – affermano i sindacalisti – con una riduzione del 50% delle unità operative, settori territoriali di lavoro attraverso cui vengono ripartite le diverse ‘zone’ di ogni singola provincia. Si passerebbe quindi dalle attuali 16 unità operative a 8”.

“È previsto anche un ‘accorpamento’ in un’unica ‘zona’ di Savona e Imperia. Tutto ciò fa temere per il futuro occupazionale dei lavoratori e di conseguenza – hanno ribadito i rappresentanti sindacali – si teme vengano meno gli standard di sicurezza legati ad un servizio così delicato”.

Preoccupazione è stata espressa trasversalmente dalle forze politiche presenti alla riunione. Il presidente della Commissione attività Produttive, Sergio Scibilia (Pd) ha manifestato “piena disponibilità ad incontrare Enel e sindacati già dal prossimo lunedì”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.