Politica

Provinciali, listone con Pd, FI e NCD. Monito di Biasotti: “No a liste personalistiche”

sandro biasotti

Savona. In vista delle prossime elezioni provinciali nel savonese è ormai ufficiale il cosiddetto “Listone Costituente”, ovvero una lista unica che vede l’accordo tra Pd, Forza Italia e Nuovo Centro Destra.

L’ufficialità arriva dallo stesso coordinamento regionale di Forza Italia, per bocca di Sandro Biasotti: “Intendiamo perseguire con propri amministratori e rappresentanti territoriali di liste civiche l’obbiettivo di presentare una lista unica con il Partito Democratico, questo per meglio rappresentare tutto il territorio della Provincia di Savona sia con rappresentanti di partito sia con non iscritti e rappresentanti della società civile, così come è avvenuto nella Città Metropolitana di Genova”.

Infine il monito di Biasotti, riferito in primis allo stesso presidente dell’ente provinciale Angelo Vaccarezza, per l’ipotesi di una possibile lista staccata da Forza Italia: “Si invitano gli amministratori a non sostenere altre liste personalistiche che possono impedire una completa rappresentatività e la ricerca di una più ampia coalizione possibile anche per le prossime elezioni regionali”.

La bagarre interna a Forza e al centro destra savonese, che vede staccati e critici rispetto all’accordo la Lega e Fratelli d’Italia, potrebbe infatti mettere a rischio l’accordo. A pesare sulla situazione interna anche la distanza manifestata dal sindaco di Albisola Franco Orsi, con la volontà di creare una sorta di patto territoriale, e civico, per il levante savonese.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.