Ministro Orlando il 15 settembre a Cairo, il Sappe annuncia un sit-in: "Siamo abbandonati" - IVG.it

Ministro Orlando il 15 settembre a Cairo, il Sappe annuncia un sit-in: “Siamo abbandonati”

Sappe liguria

Cairo Montenotte. Il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) manifesterà a Cairo durante la visita del ministro della Giustizia Andrea Orlando del prossimo 15 settembre alla scuola della Polizia Penitenziaria.

“È l’occasione giusta per rappresentargli le nostre rivendicazioni – afferma il segretario regionale del Sappe Michele Lorenzo – Più volte abbiamo cercato di interessare il ministro sulle problematiche liguri, ad esempio l’assenza di stanziamenti per i nostri mezzi che oltre insicuri, sono a secco di carburante vecchi e con parecchi chilometri. Anche dal punto di vista gestionale siamo abbandonati, oggi la Liguria è retta dal Provveditore della Toscana solo per un giorno alla settimana e questo comporta gravi disagi e mancanza di dialogo”.

“La fatiscenza del carcere di Savona, che non necessita di ristrutturazione ma di un carcere nuovo, è sotto gli occhi di tutti – prosegue Lorenzo – Chiediamo inoltre l’istituzione del nucleo regionale antidroga, utile per fronteggiare i vari tentativi di introduzione di sostanze stupefacenti”.

Anche la Consulta sicurezza ligure aderirà al sit in di protesta: “Chiederemo al ministro certezze e non promesse – dichiarano i dirigenti – e comprendere le intenzioni del Governo verso le forze di polizia. Siamo da più di 5 anni senza contratto, senza adeguamenti economici e con la carriera bloccata. A questo si aggiunge l’assenza di risorse economiche e di presidi sanitari per i poliziotti a contatto con soggetti affetti da patologie infettive”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.