Politica

Varazze, Consiglio su bilancio e Tasi. Busso e Giacobbe: “Non capiamo quale sia la politica della Giunta”

comune municipio varazze

Varazze. “Comprendiamo che sia stato un anno a cavallo di due amministrazioni e che siamo ad approvare il documento più importante solo ad agosto ma avremmo voluto leggere quali scelte concrete questa giunta intende fare e non la semplice quadratura dei conti di cui si occupano gli uffici comunali”. È il secco commento dei consiglieri Paola Busso e Carlo Giacobbe, della lista “Varazze la tua città”, in merito alla discussione sul bilancio durante il Consiglio di lunedì scorso.

“La sensazione di essere nel ‘niente di nuovo e niente di fatto’ è molto forte – incalzano – La maggioranza stessa ha convenuto sul fatto che il bilancio sia per lo più tecnico e, sottolineiamo noi, che manchi di una scelta politica e di governo. Il discorso programmatico del sindaco Bozzano non approfondiva alcun tema ma riportava semplicemente gli slogan elettorali”.

All’ordine del giorno del Consiglio anche l’applicazione della Tasi, finalizzata a coprire i costi di servizi legati a viabilità, illuminazione, giardini, polizia locale e protezione civile. “L’amministrazione non svolge alcun ragionamento sul sistema complessivo di tassazione a sua disposizione – criticano Busso e Giacobbe – ma segue una logica di tipo tecnico che consenta di far tornare i conti. Chi non paga l’Imu paga la Tasi con aliquota massima”.

I consiglieri della lista civica esprimono la propria contrarietà “su una mancata pressione fiscale il più equilibrata possibile nel rispetto delle esigenze sociali dei cittadini e delle imprese che nella nostra città operano e sul fatto che le risorse non siano state spese per le esigenze fondamentali della nostra città”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.