Vanni Oddera torna al Molo 8.44 e svela il suo nuovo sogno: “Vorrei saltare su una nave Costa” - IVG.it
Sport

Vanni Oddera torna al Molo 8.44 e svela il suo nuovo sogno: “Vorrei saltare su una nave Costa”

Vado Ligure. Dopo il grande successo di due anni fa, Vanni Oddera è pronto a sbarcare nuovamente al Molo 8.44 di Vado Ligure. Lo show acrobatico del biker di Pontinvrea, “Molo’s Got Talent FMX”, si terrà il 29 e 30 agosto, per due giorni all’insegna dell’adrenalina.

Il campione di motocross freestyle, che si esibisce ormai in tutto il mondo, insieme al suo team stupirà residenti e turisti con evoluzioni sui tetti degli edifici, voli nel piazzale e l’ormai celebre discesa mozzafiato sulle rampe di vetro, un’immagine rimasta impressa agli spettatori anche al di fuori dei confini savonesi.

Lo spettacolo di Oddera riempirà l’intero weekend, con prove al mattino, pomeriggio e sera. A queste si aggiungeranno le sessioni di mototerapia: il motociclista e i suoi colleghi saranno a disposizione die bambini, donando loro l’ebbrezza di un giro sulle stupende moto da cross. Un’iniziativa che sta riscuotendo sempre più successo: “Ormai sono 4 anni che seguo questo progetto – spiega Oddera – l’ho portato anche a Mosca, San Pietroburgo e Stalingrado. E’ molto più bello far felici gli altri che andare in moto: alla fine ci vado per questo, per regalare emozioni”.

L’ultima volta della mototerapia nella nostra provincia è recente: lo scorso 10 giugno, al Palacrociere Bis di Savona. Quasi 200 ragazzi disabili in quell’occasione hanno osservato, con gli occhi che brillavano, i biker del Daboot Team in sella alle più belle ed elaborate moto da cross che si possano immaginare, prima essendo spettatori privilegiati delle evoluzioni dei campioni, e poi vivendo in prima persona le emozioni e l’adrenalina del freestyle.

E proprio al porto di Savona guarda Oddera nell’immaginare la sua prossima sfida: “Sto lavorando per tornarci, è stata una delle giornate più belle. E in quell’occasione voglio coronare il mio nuovo sogno: saltare su una nave da crociera, sorvolandola da una fiancata all’altra”. Un’impresa ai limiti dell’impossibile, vista la dimensione dei colossi Costa? “Sicuramente è elettrizzante, ma sono sicuro che si possa fare. E lo farò”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.