IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, moria di animali selvatici alla foce del Letimbro: ignote le cause

Più informazioni su

Savona. Improvvisa moria di animali selvatici alla foce del Letimbro a Savona. I corpi di una decina di germani reali sono stati trovati dai volontari della Protezione Animali, chiamati da alcuni bagnanti della vicina spiaggia per soccorrere alcuni soggetti ancora vivi ed ora in cura presso la sede dell’Enpa; i veterinari stanno cercando di scoprire le cause della moria, forse dovute ad inquinamento.

“L’area è stata dichiarata dal Comune e dalla Provincia ‘oasi faunistica urbana’ ma, a parte l’installazione di due costose edicole in legno, illustrative della fauna presente e transitante (circa 80 specie) e periodici lavori di mantenimento degli stagni costieri, i due enti non intendono prendersi cura degli animali in difficoltà – attaccano dall’Enpa – quando, come in questo caso, si verificano emergenze, dei quali sono così costretti a farsi carico i volontari della Protezione Animali”.

“Un comportamento che purtroppo caratterizza, a parte il parco del Beigua, tutte le altre riserve naturali ed aree protette della provincia: Bergeggi, Gallinara (Albenga), Piana Crixia, Bric Tana (Millesimo), Rio Torsero (Ceriale), Adelasia (Cairo Montenotte) – denunciano – in cui i Comuni, che per la loro gestione percepiscono contributi regionali, non li impiegano né per il soccorso e la cura della fauna selvatica ferita né per altre iniziative di tutela. E talvolta, come a Bergeggi dove l’Enpa ha recuperato a proprie spese 230 animali in meno di 4 anni, vengono quindi loro revocati dalla Regione per il mancato utilizzo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cld

    I contributi regionali dateli all’Enpa!