Economia

Contributi alle imprese, in Liguria la quota più alta. Cna: “Merito delle Pmi”

Imprese

Liguria. La nostra regione destina la percentuale più alta in Italia di risorse alle misure destinate alle imprese: 38,27% per competitività, 20,38% per ricerca e innovazione. Sono questi i dati diffusi dalla Confederazione nazionale dell’Artigianato e della Piccola e media impresa.

“Il merito è in primo luogo delle Pmi, che hanno sempre dimostrato attenzione e capacità d’investimento, sfruttando i contributi messi a disposizione – afferma il neosegretario regionale Angelo Matellini – il loro peso specifico è decisamente più alto in Liguria rispetto ad altre regioni del Nord Italia ed è questo tipo di tessuto che ha bisogno di essere sostenuto”.

“Interveniamo al loro fianco – è l’invito di Matellini – su tre fattori di competitività: innovazione, internazionalizzazione ed espansione del mercato, costruzione di reti di aggregazione economica”.

Intanto Marco Merli, presidente ligure di Cna, fa sapere che “su spinta dell’assessore Guccinelli si è arrivati a formare un Comitato di Pilotaggio, composto dalle associazioni di categorie e dalla Regione, presso Unioncamere per coadiuvare la costruzione del nuovo Programma Operativo Regionale”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.