IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bocce volo, i big della disciplina si sfidano ad Albenga e dintorni per i campionati italiani individuali

Albenga. Ancora un grande appuntamento in riviera con uno degli sport più tipici della Liguria. E sono ben dieci le località del ponente savonese (costa ed entroterra) che si apprestano ad ospitare campionati italiani individuali di bocce, specialità volo.

Per il weekend del 6 e 7 settembre sono attesi complessivamente circa 300 atleti, in arrivo da numerose regioni d’Italia, anche dal Sud. In palio quattro titoli tricolori, due nel maschile (categorie A e D) e due nel femminile (categorie AB e CD).

Ottime chance di podio per i portacolori liguri. Con la regia organzzativa del Comitato tecnico territoriale della Federbocce di Albenga, presieduto da Ginetto Pastorelli, si gareggerà sulle corsie (undici gli impianti coinvolti, ingresso libero) di Albenga, Andora, Arnasco, Borghetto d’Arroscia (località Leverone, unico Comune in provincia di Imperia), Borghetto Santo Spirito, Ceriale, Finale Ligure, Garlenda, Loano e Pietra Ligure.

La gara più attesa sarà quella della categoria A maschile, cui parteciperanno tutti i migliori. Campione in carica è il “principe” Carlo Ballabene, ligure di Santa Margherita, tesserato per la Brb Ivrea.

Grande interesse anche per la competizione femminile: tra le big l’anno scorso a trionfare fu Joselle Lombardi (La Boccia Carcare). Ripetersi non sarà facile per lei.

Nell’albo d’oro recente figurano anche i nomi illustri di Giuseppe Resia, Luca Melignano, Fabrizio Deregibus, Norma Pautassi, Paola Mandola e Valentina Avveduto.

Nella categoria D maschile l’anno scorso a conquistare il titolo nazionale fu il cuneese Giovanni Vezza della Roddese, mentre tra le donne di C-D si impose la novarese Adele Giardini (Trecate).

Nelle categorie inferiori i tabelloni sono a numero chiuso (64 uomini e 32 donne), mentre per la A maschile e la AB femminile c’è tempo per iscriversi sino al 29 agosto.

Il sorteggio è previsto nella giornata di mercoledì 3 settembre. I campionati italiani individuali 2014 saranno anche un importante test in vista dei prossimi appuntamenti internazionali, per i quali lo staff tecnico della Fib ha recentemente diramato le convocazioni.

I primi incontri sono in cartellone sabato 6 già dalla mattina e si proseguirà su tutti i campi sino a tarda sera. Il gran finale è in programma domenica, dalle ore 8,30, presso la bocciofila Palasport di Albenga, in viale Olimpia. Gli incontri di finale avranno inizio intorno alle ore 16. Seguirà la cerimonia di premiazione, che culminerà con la consegna delle maglie tricolori.

Ai riconoscimenti previsti abitualmente dalla Federazione si aggiungeranno premi (gioielli, fiori, piante aromatiche) offerti dal comitato organizzatore e dalla famiglia Damonte Sandre.

Da sottolineare, oltre all’aspetto agonistico, anche l’importanza turistica (previsti circa mille pernottamenti) e sociale (iscritti atleti di tutte le età) dell’evento. La manifestazione, patrocinata dalla Regione Liguria, da Provincia di Savona e dai dieci Comuni coinvolti, è sostenuta dalla Fondazione Agostino De Mari.

“Non è la prima volta che nell’ambito del nostro comitato si assegnano titoli italiani – affermano Ginetto Pastorelli e Franca Catania, presidente e vice della Fib di Albenga -, ma non era mai successo in passato di mettere insieme quattro ‘tabelloni’. Si tratta di un impegno non indifferente, per il quale lavoriamo già da tempo. Vogliamo ringraziare per la collaborazione tutte le società affiliate, i cui dirigenti stanno facendo un grande lavoro. Con questa manifestazione vogliamo anche contribuire anche ad allungare la stagione turistica, far conoscere le nostre belle località e dare impulso al commercio. Siamo certi che lo spettacolo non mancherà e che i bocciodromi saranno gremiti in emtrambe le giornate di gara”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.