Tennis, European Summer Cups a Loano: l'Ucraina fa fuori la Russia - IVG.it
Sport

Tennis, European Summer Cups a Loano: l’Ucraina fa fuori la Russia

Loano. Si sono accesi oggi pomeriggio i riflettori sul Tennis Club Loano, dove ha preso il via la tre giorni dedicata alla fase finale dei campionati europei femminili Under 14. Le luci hanno letteralmente illuminato i campi fin dai primi scambi, dato che i nuvoloni neri che hanno eclissato il sole hanno reso la giornata tutt’altro che estiva, rendendone necessario l’utilizzo.

Le partite, iniziate alle 15, sono state sospese dopo una quarantina di minuti quando un acquazzone si è abbattuto su Loano. Dopo una mezz’ora di pausa il gioco è ripreso.

L’evento, ospitato a Loano per il settimo anno consecutivo, vede sfidarsi le otto nazionali che hanno conquistato la qualificazione. Ogni incontro vede disputarsi due singolari e un doppio. Le prime cinque squadre classificate si qualificheranno per il campionato mondiale Junior 2014.

Dopo la cerimonia di apertura, sono iniziate le prime quattro sfide. Oggi, venerdì, è il giorno dei quarti di finale. E si è subito registrata una sorpresa. Sul campo centrale, in una sfida fortemente significativa per l’attualità politica, l’Ucraina ha eliminato la Russia, testa di serie numero 1, vincendo entrambi i singolari. Katarina Zavatska ha avuto ragione di Anastasia Potapova per 6/4 4/6 6/4; Dayana Yastremska ha battuto Olesya Pervushina per 6/4 6/3.

Anche la sfida sul campo numero 4 è terminata con un 2 a 0 in favore della Polonia (testa di serie numero 2), vittoriosa sulla Svizzera. Entrambe le partite sono state combattute. Wiktoria Rutkowska ha dovuto sudare 3 set per piegare in rimonta Loenie Kung (3/6 6/2 6/3); Ania Hertel ha regolato Simona Waltert per 6/2 2/6 6/3.

Sul campo numero 3, la Romania ha avuto la meglio sulla Slovenia per 2 a 0. Andreea Prisacariu ha superato Anja Gal in 3 set (4/6 6/4 6/3). Lunghissimo anche il secondo singolare, risoltosi al tie-break del terzo set, ben oltre le ore 20, nel quale Selma Stefania Cadar ha battuto Kaja Juvan per 7/6 0/6 7/6.

Solamente in un incontro, quindi, sarà decisivo il doppio, da poco iniziato. Sul campo numero 2 la Spagna, dopo aver vinto il primo singolare, ha subito il pareggio della Serbia. Paula Arias Manjon ha prevalso per 2-1 su Jovana Vukovic (6/2 2/6 6/3); a seguire Olga Danilovic ha sconfitto Carlota Molina Megias per 6/2 6/3.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.