Regione, rotatoria Aurelia bis: “Il progetto viola le norme”. Torterolo e Della Bianca chiedono una verifica

maurizio torterolo, cons. reg.

Liguria. La Commissione Controlli intervenga sul progetto dell’Aurelia bis. Il consigliere Raffaella della Bianca (Gruppo misto-Riformisti italiani), insieme al consigliere Maurizio Torterolo (Lega Nord Liguria-padania), ha chiesto la convocazione immediata della VII Commissione perché valuti l’idoneità del progetto relativo al nuovo tratto di Aurelia nel savonese.

I consiglieri fanno riferimento allo studio tecnico, elaborato dal Comitato Albamare e consegnato agli uffici che devono effettuare la Via (Valutazione di impatto ambientale), secondo cui il progetto della nuova rotatoria, che immette l’Aurelia bis sulla Margonara per dirigersi verso Albisola, non rispetterebbe le norme vigenti.

“Secondo queste verifiche – scrivono i due consiglieri nella lettera inviata al presidente della Commissione Controlli Roberto Bagnasco – lo svincolo non rispetta i criteri stabiliti dal decreto ministeriale del 2006 perché la rotatoria è posta immediatamente allo sbocco della galleria di svincolo e perché è situata in prossimità di una curva piuttosto stretta. Questo vizio potrebbe determinare i maggiori problemi riguardo all’ampiezza della rotatoria e delle sue corsie, che non sarebbe adeguata alla classificazione della strada e alla portata di traffico che genererà”.

Per questi motivi Della Bianca e Torterolo hanno chiesto che sia aperta la procedura di verifica del progetto, che è stato elaborato da Anas, ma il cui committente è la Regione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.