La carcassa della Costa Concordia torna a galleggiare: iniziate le operazioni all'Isola del Giglio - IVG.it
Cronaca

La carcassa della Costa Concordia torna a galleggiare: iniziate le operazioni all’Isola del Giglio

rimozione concordia

Liguria. E’ tornata a galleggiare la nave Costa Concordia. Le operazioni sono cominciate stamani alle 6:00 di questa mattina e il relitto si è staccato dalla piattaforma su cui era stato adagiato dopo le operazioni di rotazione. “La nave galleggia con le sue forze, e questo era tutt’altro che scontato.

La Concordia si è staccata di un metro dal falso fondale sul quale appoggiava dal settembre scorso. Siamo estremamente soddisfatti”. Così il responsabile del progetto di rimozione della nave, Franco Porcellacchia, ha fatto il punto a quasi sei ore dall’inizio delle operazioni di rigalleggiamento.

“Il programma – ha aggiunto – sta andando avanti come doveva, ora continueremo ad alleggerire i cassoni per alzare la nave di un ulteriore metro e successivamente la sposteremo con i rimorchiatori verso est”. Alla Carnival il progetto di rimozione del relitto costerà circa 1,5 miliardi di euro.

“Il progetto ha contribuito al Pil nazionale con un miliardo di dollari e salirà fino ad un miliardo di euro”. Lo ha detto l’ad di Costa Michael Thamm in conferenza stampa all’Isola del Giglio, spiegando anche che al momento la Carnival ha speso un miliardo di euro, ma che la cifra non comprende il trasporto a Genova, lo smaltimento e il ripristino ambientale.

Thamm ha poi aggiunto che “è molto difficile quantificare” il danno per Carnival “perché ci sono danni collaterali non facili da stimare. L’impatto è stato sostanzioso”.

Su IVG.it e Genova24.it la diretta delle operazioni di rimozione: http://www.ivg.it/rimozione-costa-concordia-segui-la-diretta/

leggi anche
Demolizione concordia
La demolizione
Tutti i numeri della Concordia, a quattro anni dal naufragio al Giglio
Costa Concordia
Memoria
Costa Concordia, otto anni dal naufragio del gigante dei mari

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.