IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente Albenga, il Luogotenente Pelusi: “Nessun favoritismo, tutto secondo le regole”

Albenga. “Tutto è stato fatto secondo le regole, nessun trattamento con i guanti o favoritismo di sorta per Carolina Vio”. Così il comandante della stazione carabinieri di Albenga, il Luogotenente Fulvio Pelusi, risponde via Facebook alle accuse lanciate dall’ex sindaco di Albenga Rosy Guarnieri sull’incidente di via Milite Ignoto che ha scatenato la polemica politica.

il Luogotenente Fulvio Pelusi è stato uno dei quattro carabinieri intervenuti sul posto: “La realtà è che né il Sindaco, né nessun altro componente della Giunta benché presenti sul posto, sono intervenuti o hanno in qualche modo interferito nelle operazioni di rilievo del sinistro. L’esame dell’alcolemia viene eseguito mediante uno strumento che, nonostante sia molto preciso, non riconosce l’identità della persona che si sottopone al test. Non sa, se la persona che soffia sia sorella di taluno o figlia di talaltro. Lo strumento esegue l’esame a prescindere da chi sottoponga ad esso”.

“Vedi Rosy, noi ci conosciamo da qualche anno, ormai e mi spiace scoprire oggi che tu non abbia ancora compreso una cosa. Io non ho mai ritenuto di essere infallibile, ho i miei difetti, come chiunque e di conseguenza accetto critiche, osservazioni e consigli. Ciò che non posso accettare è che venga messa in discussione la mia onestà e quella dei miei collaboratori. La verità è tutto è stato fatto secondo le regole e le normative vigenti. Il caso è stato trattato senza fare sconti, ma nemmeno con l’intento di impartire a chicchessia una punizione esemplare” conclude il Luogotenente Fulvio Pelusi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ligure doc

    Non si vergogna la sig.ra guarnieri a fare commenti del genere ! Tutto basta farsi propaganda , ma che Schifo !!
    Le brucia ancora nacora di non aver poutot fare la discarica ed il PUC per fare contenti i suoi amici .. VERGOGNA !!!!

  2. Scritto da protestaligure

    La pena la dovrebbero dare i genitori.A quell’eta ubriaca neo patentata. Gli ritiro l’auto e va a lavorare per pare tutti i danni. Non che gli si dice l’importante che non ti sei fatta niente..Se a quell’eta hai bisogno di ubriacarti per divertirti ……stai a casa e fatti cercare un marito dalla mamma e dal papà

  3. Scritto da ned

    20 anni ovviamente intendevo

  4. Scritto da ned

    E come mai al sottoscritto mi hanno ritirato la patente ad Albenga per un sorpasso a velocità ridotta sull Aurelia in tratto rettilineo! negativo al test alcolimetro Ho 43 anni mai avuto incidenti faccio autotrasportatore.. Mi hanno messo in ginocchio.. Ma forse essere figlio di nessuno e magari essere metà italiano e metà austriaco porta discriminazione.. Perché sarà una coincidenza le uniche multe che ho preso mi sono state unificate ad Albenga.. Per fortuna ci abito lontano.. Mi viene in mente il vigile urbano nel 1996 che continuava a multarmi perché scaricavo fuori dallo scarico merci che era puntualmente occupato da macchine private… L odio che provo dopo quasi cent’anni e immutato..