IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Garlenda torna la “Festa dell’Agricoltura” organizzata dalla Cia

Garlenda. Quattro giorni all’insegna delle migliori produzioni agricole liguri, con più di trenta espositori, un ristorante da 500 posti, ospiti italiani e stranieri. Sono i numeri della Festa dell’Agricoltura organizzata da Cia Savona – da quest’anno in collaborazione con CIA Liguria – che ritorna a Garlenda ed è ormai giunta alla nona edizione.

Da tutta la regione, da domani a domenica 3 agosto, si daranno appuntamento i produttori liguri con le proprie eccellenze: olio, vini, ortaggi, salumi, carni e formaggi di qualità, oltre alle aromatiche ed alle piante fiorite. Ogni giorno, dalle 19 alle 24, sarà possibile degustare i prodotti, acquistarli, ritrovarli al ristorante con piatti speciali come i ravioli di asparago violetto e molti altri proposti con i prodotti del territorio, prodotti e preparati dagli operatori locali.

“La Festa è principalmente una occasione per mettere in relazione produzione e consumatori, ma anche un’importante occasione di incontro per gli operatori – conferma Aldo Alberto, presidente di CIA Liguria -. Tra gli espositori, oltre ai prodotti agricoli, ci sono anche imprese che presenteranno le ultime novità tecniche nel campo dell’agricoltura. Uno spazio particolare sarà dedicato a ‘Donne in Campo’, un’associazione di imprenditrici aderenti alla CIA, che si propongono sul mercato con nuove modalità e con un innovativo servizio di ‘agricatering’ che sarà operativo anche alla Festa a Garlenda. Anche in questa edizione avremo il piacere di ospitare colleghi stranieri come la cooperativa di produttori della Cantina Lugny – Chardonnay che presenteranno alcuni vini del sud della Borgogna: un’occasione per confrontarsi anche a livello europeo per i nostri operatori”.

L’ingresso alla manifestazione è libero. E per gli amanti del liscio ogni sera ci sarà la possibilità di danzare fino a tardi. “Grazie alla collaborazione della Pro Loco e del Comune di Garlenda – sottolinea Aldo Alberto – abbiamo la possibilità di utilizzare questa area pubblica attrezzata e l’ampio parcheggio contiguo che ci permette di ospitare al meglio tutti coloro che arrivano a Garlenda”.

Tra gli eventi centrali anche il convegno “PSR Liguria. Un’occasione da non perdere” che si terrà domani alle 17. Dopo i saluti del Sindaco di Garlenda, Silvia Pittoli, l’apertura del Presidente Provinciale CIA Savona, Mirco Mastroianni. A seguire Presidente Regionale CIA Liguria Aldo Alberto
Dal PSR le occasioni per costruire l’agricoltura del futuro; dott. Riccardo Jannone Regione Liguria
Il PSR 2014-2020 uno strumento per il settore che si evolve; Roberto Scalacci responsabile Ufficio CIA Bruxelles la CIA a Bruxelles presidio a tutela dell’ agricoltura italiana; Giovanni Barbagallo Assessore Agricoltura Regione Liguria Le scelte strategiche per l’agricoltura ligure occasione  di sviluppo, tutela del territorio, inclusione sociale. Le conclusioni saranno di  Secondo Scanavino Presidente Nazionale CIA.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.