Cronaca

Sospesa l’Aia a Tirreno Power: costruzione del VL6 non iniziata nei termini

Vado Ligure. Nuova tegola per Tirreno Power: il Ministero dell’Ambiente ha emanato un decreto di sospensione dell’Aia.

La firma del ministro sul decreto è arrivata ieri, e questa mattina è stato notificato alle parti. La revoca dell’Aia comporta in sostanza la sospensione da parte del ministero dei gruppi VL3 e VL4, al momento già inattivi per via del sequestro operato dalla Procura.

La motivazione, in sintesi, risiede – come si legge nel documento ufficiale del Ministero – nel fatto che la costruzione del gruppo VL6, il famoso terzo gruppo a carbone, non è iniziata nei tempi previsti.

Si legge nel decreto del Ministero che “il mancato avvio dei lavori della sezione VL6 costituisce inottemperanza all’Aia nella misura risultano di fatto compromessi gli obiettivi di limitazione dell’impatto inquinante della centrale”.

E ancora: “Il relativo termine di avvio lavori […] è ormai venuto a scadenza a partire dal 6 gennaio 2014. Occorre sospendere l’attività degli impianti VL3 e VL4, il cui esercizio era autorizzato solo nelle more della predetta nuova sezione VL6”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.