Liguria, nuova intesa fra Siae e Agenzia delle Entrate: più tutela a chi è in regola nello spettacolo - IVG.it
Economia

Liguria, nuova intesa fra Siae e Agenzia delle Entrate: più tutela a chi è in regola nello spettacolo

Alassio, la spiaggia diventa set fotografico

Si rinnova, in Liguria, l’intesa tra Agenzia delle Entrate e Siae (Società italiana degli autori e degli editori) finalizzata a favorire una maggiore efficacia operativa ed una tutela più incisiva degli operatori dello spettacolo in regola. L’accordo è stato firmato da Alberta De Sensi, Direttore regionale della Liguria dell’Agenzia delle Entrate, e da Patrizia Picardi, Direttore interregionale della Siae per il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Liguria.

Il nuovo protocollo punta a facilitare lo scambio di informazioni tra i due enti e prevede una serie di attività coordinate sia sotto il profilo dell’analisi dei soggetti con maggiore rischio di irregolarità amministrative e fiscali sia di quello della pianificazione e dell’esecuzione dei controlli congiunti.

I controlli coordinati o congiunti riguarderanno, in parte, i soggetti che organizzano o gestiscono attività di spettacolo o intrattenimento. A seconda dei casi, saranno mirati a rilevare, oltre al puntuale adempimento degli obblighi fiscali, il numero delle presenze, il puntuale rilascio dei titoli di accesso agli spettatori, la corretta certificazione delle altre prestazioni e la documentazione degli eventuali ulteriori servizi, quali sponsor, pubblicità e riprese televisive.

La base informativa della Siae, inoltre, consentirà all’Agenzia delle Entrate di acquisire elementi probatori per accertare l’Iva e l’imposta sugli intrattenimenti dovuta dai soggetti economici del settore quali, ad esempio, spettacoli cinematografici, teatrali, sportivi, mostre e discoteche. I controlli coordinati, infine, serviranno per smascherare i soggetti che, svolgendo concorrenza sleale verso gli operatori regolari, beneficiano indebitamente del regime fiscale forfetario previsto per gli enti associativi senza scopo di lucro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.