Cronaca

Suicidio Bolia, il sindaco Oddo: “Attività ispettiva ancora in corso, daremo conto a minoranza e cittadini”

Alessandro Oddo, sindaco Tovo

Tovo. “E’ volontà di tutta l’amministrazione comunale offrire l’informazione più chiara e dettagliata possibile sulla situazione in cui il Comune di Tovo San Giacomo si è trovato ad operare nell’ultimo mese e gli atti ed i comportamenti di tutti gli amministratori e degli uffici comunali sono stati improntati in quest’ottica”. Lo ha detto il sindaco di Tovo San Giacomo Alessandro Oddo rispondendo alla richiesta della minoranza di maggiore chiarezza sul caso di Paolo Bolia, il 46enne pietrese che si è tolto la vita dopo aver scoperto di essere sotto indagine per ammanchi nei comuni dove operava come tesoriere.

“E’ intenzione del sindaco e dell’amministrazione tovese di informare compiutamente i consiglieri comunali e tutta la popolazione, ma tale azione deve essere necessariamente supportata dai risultati dall’attività ispettiva e peritale messa in atto attraverso la DGC n. 29 del 18/04/2014, attività che è attualmente in atto e che non si configura di rapida conclusione”.

“Sarà comunque premura del sindaco convocare nei prossimi giorni una conferenza dei capigruppo consiliari durante la quale aggiornarli sull’attività svolta finora” aggiunge Oddo.

Infine il sindaco si rammarica che “anche questa volta, nonostante l’evidente delicatezza della vicenda, i gruppi consiliari di minoranza hanno preferito far pervenire le loro legittime ed anche condivisibili richieste non attraverso la presentazione di una domanda all’ufficio protocollo o con una più semplice telefonata alsSindaco, ma solo attraverso gli organi di stampa, tra l’altro condita da inopportune polemiche. Si ricorda infine che tutti i consiglieri comunali, di diritto, hanno la possibilità di accedere a tutti gli atti del Comune con la condizione che tale accesso sia effettuato a fini istituzionali” conclude Oddo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.