IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, sanità: in arrivo i fondi per le scuole di specializzazione

Più informazioni su

Liguria. E’ stato approvato all’unanimità un ordine del giorno, primo firmatario Lorenzo Pellerano, (Liste civiche per Biasotti presidente) e sottoscritto da gruppi di maggioranza e minoranza, che impegna la giunta a “attivarsi anche in sede di Conferenza stato-regioni affinché vengano reperiti fondi da destinare alle azioni per il sostegno alle scuole di specializzazione in materia sanitaria, se possibile ricorrendo anche a fondi comunitari con l’obbiettivo di istituire un congruo numero di borse di studio da ripartire sulla base del futuro fabbisogno di specialisti nel contesto del Sistema sanitario regionale”.

Nel documento si ricorda che nella formazione dei medici la scuola di specialità è condizione per esercitare la professione e accedere alla maggior parte degli sbocchi lavorativi, che la contrazione delle borse di specialità sta comportando una penalizzazione dei giovani che hanno concluso il corso di studi in medicina negli ultimi anni e li concluderanno nei prossimi e che, infine, il governo sembra impegnato al raggiungimento della quota di 4.500 borse di specialità su scala nazionale ma questo numero non garantirebbe un equilibrio fra opportunità di accesso alla specialità e numero dei laureati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.