Regione al fianco dei lavoratori Piaggio Aero, Manganaro: "Dobbiamo diventare un caso nazionale" - IVG.it
Economia

Regione al fianco dei lavoratori Piaggio Aero, Manganaro: “Dobbiamo diventare un caso nazionale”

Genova. Dopo l’incontro in Regione tra i sindacati e i capigruppo si accende qualche barlume di speranza, per la Piaggio Aero di Sestri Ponente, nel buio di una trattativa in cui il destino dello stabilimento sembrava ormai segnato.

“Il nostro deve diventare un caso nazionale e oggi abbiamo ottenuto due risultati. Il governatore Burlando ha preso l’impegno di coinvolgere il presidente del consiglio Matteo Renzi e poi ha confermato che lo stabilimento di Sestri deve rimanere aperto, quindi la Regione porterà in consiglio un ordine del giorno e sosterrà questa posizione anche al tavolo di trattative del governo”, dichiara il segretario genovese della Fiom, Bruno Manganaro.

Quello di oggi è dunque stato un incontro positivo, anche se bisognerà attendere fino a lunedì 12 per sapere cosa accadrà. “A noi interessa una sola cosa, cioè mantenere lo stabilimento a Sestri Ponente e dare un futuro a tutti i lavoratori, perché anche quelli di Finale sono a rischio – prosegue – Arriveremo all’incontro del 12 con dignità, senza chiedere elemosina, ma difendendo l’industria”.

In queste ore stanno anche arrivando telefonate dai segretari nazionali. “Questo dimostra che quello di Piaggio è destinato a diventare un caso non solo locale e quindi dovrà intervenire direttamente il Governo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.