Politica

Regionali 2015, Berlusconi: “Saluto il candidato Biasotti”. Lui nega, Santanché: “Non smentire il presidente”

daniela santanche claudio biasotti

Liguria. Silvio Berlusconi ha scelto ancora Sandro Biasotti come candidato di Forza Italia alle Regionali del 2015. L’assist da parte del Cavaliere è arrivato ieri, in diretta telefonica, durante un collegamento con il point di Forza Italia di Genova, quando Berlusconi ha esordito esclamando: “Saluto Sandro Biasotti il nostro candidato alle prossime elezioni per la Liguria. Sandro vincerai”.

Diverse le reazioni di Sandro Biasotti e Daniela Santanché: il primo, già presidente dell’ente di Piazza De Ferrari dal 2000 al 2005, eletto in una lista civica sostenuta dal centrodestra, e poi in corsa contro Claudio Burlando nel 2010, si è schermito, quasi a voler dire “abbiamo già dato”, mentre la seconda ha dimostrato grande entusiasmo.

“Il presidente mi vuole bene e pensa che effettivamente possa dare ancora un contributo – ha detto Biasotti – perà non è ‘bene’ quello che intendo io… decideremo più avanti, insieme lui, ai dirigenti e a Daniela, il vero candidato”. “Ma le parole di Berlusconi mi sembrano molto chiare”, lo ha contraddetto Santanché, al che Biasotti ha insistito: “Sì, ma come fa Daniela io sono abituato anche a dire di no… noi non facendo carriera politica abbiamo la forza per fargli capire che forse è bene mettere qualche persona nuova”.

Santanché lo interrompe: “Allora lo dico io: non si smentisce il presidente Berlusconi. Mi sembra che oggi abbia detto una cosa molto chiara”. Biasotti la guarda: “Si smentisce, si smentisce”. Il totocandidato è appena iniziato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.