Querelle Cattaneo - Savona, Ninni Corda risponde a muso duro: "Ha messo i suoi interessi davanti a quelli della squadra" - IVG.it
Sport

Querelle Cattaneo – Savona, Ninni Corda risponde a muso duro: “Ha messo i suoi interessi davanti a quelli della squadra”

Corda

Savona. Non c’è pace nel Savona calcio. Il “post” di Luca Cattaneo, anima per anni del Savona, ha scatenato un putiferio.

Nemmeno in un momento storico come quello che il sodalizio biancoblù sta vivendo in questi giorni con il paradiso della serie B lì, ad un passo, il club riesce a godersi la gioia per una escalation sportiva che ha più del miracoloso che dello sportivo se si considerano le condizioni di partenza e le difficoltà.

Mister Corda è a dir poco imbufalito per l’uscita a piedi uniti di ‘Veleno’: “Cattaneo ha perso l’occasione per stare zitto”, esordisce a muso duro l’allenatore.

“Ha mancato di rispetto non solo alla società e alla squadra ma soprattutto alla tifoseria e alla città che aspettavano da 45 anni di vivere un momento come questo”,  dice con chiarezza e determinazione il mister savonese.

“”Se avesse avuto a cuore la squadra, avrebbe aspettato la fine della stagione per fare certe uscite”, continua Corda.

“Invece, ha preferito mettere davanti a tutto i suoi interessi piuttosto che quelli della squadra. Per di più, nel merito sono assolutamente delle sciocchezze quelle che ha scritto. Noi siamo in regola con tutti i pagamenti come ha certificato la CO.Vi.SOC. E, sia chiaro, nessuno gli aveva fatto alcuna promessa”.

Nelle prossime ore ci saranno dei provvedimenti a carico del giocatore. È lo stesso Corda a preannunciarli: “Prenderemo dei provvedimenti disciplinari.

Stiamo vivendo un momento di gioia e nessuno potrà rovinarlo con la propria negatività. Se mi aspettassi un’uscita del genere? Assolutamente no. È stato un fulmine a ciel sereno e prenderemo tutti i provvedimenti del caso – ribadisce Corda che conclude – Nessuno rovinerà questo splendido momento per la tifoseria e per città”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.