Elezioni Varazze, Bozzano punta il dito sul sostegno di Scelta Civica a Ratto: "Dovuto a interessi personali di Paolo Vitelli" - IVG.it
Politica

Elezioni Varazze, Bozzano punta il dito sul sostegno di Scelta Civica a Ratto: “Dovuto a interessi personali di Paolo Vitelli”

Bozzano

Varazze. Proseguono gli attacchi del candidato sindaco di “Essere Varazze”, Alessandro Bozzano, all’avversaria Marilena Ratto. Il dito, questa volta, è puntato sul fatto che Scelta Civica appoggerà la candidata del Pd (preferita all’interno del partito proprio a Bozzano): secondo quest’ultimo la decisione sarebbe frutto della pressione di Paolo Vitelli, patron di Azimut e di Marina di Varazze, e senatore piemontese proprio di Scelta Civica.

“Non ci stupisce che un partito in via d’estinzione come Scelta Civica che ha tra i suoi eletti il signor Vitelli, con troppi interessi a Varazze, scelga il grumo di poterini pericolanti che hanno ridotto Varazze nell’attuale stato – attacca Bozzano – I varazzini e la collettività hanno già dato al signor Vitelli: un porto fino al 2052 senza confronto concorrenziale e competitivo, contributi a fondo perduto per la realizzazione di una parte della Marina, generosi scomputi degli oneri di urbanizzazione. Neanche i risparmi sulle opere di urbanizzazione realizzate a scomputo sono stati riconosciuti all’amministrazione”.

“Lo diciamo chiaramente a Vitelli e alla lista che ha detto di appoggiare, ovvero la lista Ratto: con noi l’area dei cantieri Baglietto non diventerà un quartiere residenziale – conclude Bozzano – Con noi la darsena dovrà ospitare almeno 50 posti barca pubblici in più, con noi non ci sarà allungamento dei tempi della concessione, con noi il porto dovrà diventare parte integrante della città”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.